Post Date : 30 luglio 2014

Agosto al Cinema Gran Reno

cinema gran reno
cinema gran reno

Post Detail

#bologna #cinema @granreno

Dal Festival di Cannes arrivano al cinema all’aperto di Casalecchio quattro anteprime: il film d’animazione Dragon Trainer 2 della DreamWorks, Jimmy’s Hall di Ken Loach, Party Girl di Samuel Theis, Claire Burger e Marie Amachoukeli-Barsacq e Due giorni, una notte dei fratelli Dardenne. In più, quattro serate di tributo al padre della commedia all’italiana

Il Cinema Gran Reno di Casalecchio di Reno (via Marilyn Monroe 2), l’arena estiva promossa dal Consorzio esercenti Shopville Gran Reno in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, non va in vacanza e, anzi, arricchisce la sua offerta. Oltre al meglio dell’ultima stagione cinematografica, ad agosto arrivano direttamente dal Festival di Cannes quattro anteprime. Inoltre, una rassegna renderà omaggio a Vittorio De Sica nel quarantesimo anniversario della sua morte.

La prima anteprima è in programma lunedì 11 agosto ed è Dragon Trainer 2, il film d’animazione prodotto dalla DreamWorks, che a Cannes ha ricevuto un’ottima accoglienza da parte della critica. Sono passati cinque anni dagli eventi raccontati nel primo episodio, e il giovane Hiccup e il suo drago Sdentato si godono la pace sancita fra i Vichinghi e i mostri sputafuoco. Ma i due protagonisti, durante un viaggio, scoprono una grotta segreta di ghiaccio, in cui vivono centinaia di nuovi draghi selvaggi. Nuovi pericoli in vista, dunque: il crudele Bloodfist vuole istruirli per lottare, e arrivare a dominare il mondo. Inizia così una nuova battaglia per proteggere la pace.

 Si prosegue lunedì 18 agosto con Party Girl (versione originale con sottotitoli in italiano) e la storia di Angélique (Angelique Litzenburger, madre del regista Samuel Theis qui nei panni di sé stessa), una donna di cabaret, che ha speso la sua intera vita a sedurre e intrattenere uomini e che ora lavora in un night club al confine tra Francia e Germania. Col passare del tempo, i clienti diventano sempre più rari, tranne uno, Michel (Joseph Bour), che è innamorato di lei, fino a chiederle di sposarla. Può una donna che ha sempre avuta una vita disimpegnata e perennemente in festa, cambiare se stessa e rimettersi in discussione? Il film, scritto e diretto “a sei mani” dal figlio Samuel Theis insieme a Marie Amachoukeli e Claire Burger, a Cannes ha vinto il Prix d’ensemble nella categoria “Un certain renard” e la Caméra d’or come miglior opera prima.

 Mercoledì 20 agosto tocca a Jimmy’s Hall, ultima pellicola di Ken Loach (sottotitoli in italiano) che narra la vita vera di Jimmy Gralton (Barry Ward), attivista socialista che in un’Irlanda sull’orlo della guerra civile apre nel suo paesino un locale in cui è permesso danzare, fare pugilato, disegnare e partecipare ad attività culturali. Siamo all’inizio degli anni Venti e chi frequenta la locanda inizia a venire sospettato di comunismo. Jimmy così è costretto a lasciare il Paese e scappare negli Stati Uniti. Ma dieci anni dopo ritorna e viene convinto a riaprire il locale: il successo è ancora una volta immediato, ma la crescente influenza delle sue idee progressiste danno fastidio a molti. Ken Loach, regista che ha dedicato tutte le sue opere alla denuncia delle condizioni di vita della classe operaia, torna a raccontare quell’Irlanda che già in passato era stata al centro del suo cinema.

Sabato 30 agosto, ultima serata all’insegna della cinematografia belga con Due giorni, una notte dei fratelli Jean Pierre e Luc Dardenne (sottotitoli in italiano). Protagonista è Sandra (Marion Cotillard), una giovane operaia con un solo obiettivo: convincere i suoi colleghi a rinunciare a un bonus di mille euro per permettere a lei di non perdere il posto di lavoro. Poco il tempo a disposizione: un solo fine settimana. Questa donna tenace, aiutata dal marito (Fabrizio Rongione), disturberà pranzi, interromperà allenamenti di calcetto, creerà tensioni tra mogli e mariti, padri e figli, pur di riuscire a conservare il lavoro.

Il 7, il 12, il 13 e il 14 agosto, invece, il Cinema Gran Reno ricorda il Vittorio De Sica uomo, regista e attore. Lo fa proiettando, prima dei film in programma nelle quattro serate, filmati d’epoca e materiali d’archivio messi a disposizione dall’Istituto Luce, insieme ad alcune clip tratte dalla cinematografia del padre della commedia all’italiana, dal suo primo premio Oscar Sciuscià a Ladri di biciclette, da Ieri, oggi, domani a Il giardino dei Finzi-Contini. Non mancheranno, inoltre, spezzoni delle pellicole in cui De Sica ha recitato: da Pane, amore e fantasia di Comencini a Il generale Della Rovere di Rossellini, da I due marescialli in cui era in scena insieme a Totò fino a C’eravamo tanto amati di Ettore Scola.

 Tutti gli spettacoli del Cinema Gran Reno iniziano alle ore 21.30 (apertura cassa alle ore 21.00). Prezzo intero 5 euro, ridotto 3 euro per bambini e over 60, 2 euro con la tessera Premium Card se il biglietto viene acquistato tra le ore 19 e le 21 nella galleria commerciale. La Premium Card si può ritirare gratuitamente tutti i giorni dalle ore 19 alle 21 presso il punto informazioni del centro commerciale. A disposizione – fino a esaurimento – anche 50 ingressi omaggio per gli over 60. Inoltre, presentando il biglietto del cinema presso alcuni esercizi ristorativi, allo Shopville si potrà cenare a prezzi scontati.

Per l’ingresso alle anteprime, il prezzo intero è di 8 euro per il film Dragon Trainer 2, di 7 euro per Jimmy’s Hall, Party Girl e Due giorni, una notte(5 euro il prezzo del biglietto ridotto).

Per le anteprime è sospesa la Premium Card.

Per informazioni:

Tel. 051 6178030, sito web www.granreno.it

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv