Post Date : 23 giugno 2014

Atletica: Virtus fa bottino pieno

virtus
virtus

Post Detail

#bologna #atletica @virtus

Pettorossi vince il titolo nei 100 metri ed è argento nei 200. Bronzo di Xilo nei 400.

Tanti primati per gli esordienti

Un’avventura straordinaria quella vissuta dagli atleti della SEF Virtus Emilsider Bologna ai 49^ Campionati Italiani Allievi di Rieti. La società bianconera si porta a casa tre medaglie complessive e tutta una serie di grandi risultati, mai ottenuti in passato.

Il palcoscenico se lo prende Diego Aldo Pettorossi – capace nel giro di due giorni di vincere il titolo italiano nei 100 metri e l’argento nei 200, abbassando notevolmente il suo personale in entrambe le gare – ma anche Alessandro Xilo (bronzo nei 400 metri) e i giovanissimi ragazzi al primo anno di categoria, sedicenni promettenti che nell’evento più importante dell’anno si sono superati, centrando i propri tempi migliori.

Non è più una sorpresa, ma una splendida realtà dell’atletica italiana, Diego Aldo Pettorossi. Il velocista bianconero non ha tradito le aspettative della vigilia, vincendo in scioltezza il suo primo titolo italiano nella specialità regina della velocità su pista. I suoi 100 metri sono stati strepitosi, in batteria (10.74) e soprattutto in finale, vinta agilmente con il nuovo primato personale di 10.70.

Un “tempone” che vale anche come nuovo record regionale per la categoria Allievi e come nono crono all-time nei 100 metri.

Non male per un ragazzo di soli diciassette anni, che da Rieti si porta a casa il 2° titolo nazionale dopo quello vinto negli 80 metri due anni fa.

Come se non bastasse, Pettorossi non ha poi voluto mancare il giorno seguente alla finale dei 200 metri, nonostante condizioni fisiche non perfette (caviglia dolorante).

Come previsto, si è aperta la sfida a due con Filippo Tortu, fresco vincitore in questa distanza ai Trials Europei dei Giochi Giovanili di Nanchino. Ancora troppo veloce il sedicenne della Riccardi Milano, che con un’accelerazione decisa negli ultimi 50 metri si è lasciato Pettorossi alle spalle, contento comunque di agguantare l’argento abbattendo per la prima volta il muro dei 22” (21.88).

La pista di Rieti – tanto cara ad Andrew Howe – ha portato fortuna anche ad Alessandro Xilo. L’atleta bianconero ha vinto la medaglia di bronzo nei 400 metri, tentennando un po’ in batteria ma poi facendo uscire tutto il carattere nella finalissima, chiusa in 49.91.

Da sottolineare che Xilo si era cimentato anche nelle batterie dei 100 metri il giorno prima, solo per “scaldare i motori”, e ne era uscito con uno nuovo personale di 11.27…

Se Pettorossi e Xilo si confermano ai vertici della categoria, nuove promesse si affacciano al mondo dell’atletica che conta. Virtus Emilsider ha infatti ricevuto risposte importanti soprattutto dai ragazzi all’esordio ufficiale nella categoria Allievi, atleti al primo anno (classe 1998) che sono stati capaci di migliorarsi proprio nell’evento più importante della stagione.

A cominciare da Natan Lodi, fondista che ha chiuso i 3000 metri in 9.11.89, classificandosi 20° ma abbassando di ben tre secondi il suo personale.

Poi l’ostacolista Giovanni Mastrippolito, al 14° posto nei 400 hs con 57.84 e al 21° nei 110 hs in 15.28,in entrambi i casi con il nuovo personale.

Ottime infine le prestazioni di Giovanni Marchetti – 29° nei 110 hs con 15.49 – e di Davide Barbieri, che è riuscito a concludere al 20° posto un “affollatissimo” 2000 siepi.

Insomma, dopo Rieti e con questi ragazzi, Virtus Emilsider può guardare in positivo al futuro.

 

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv