Post Date : 12 giugno 2014

ARENA PUCCINI, IL REGISTA MARCO MANETTI PRESENTA LA COMMEDIA POLIZIESCA SONG ‘E NAPULE

Song'e Napule 04_rid
Song'e Napule 04_rid

Post Detail

#bologna #arenapuccini #cinema @cinetecabologna @cinetecadibologna #cinetecabologna @itcmovie

Venerdì 13 giugno, per “Accadde domani”, al cinema all’aperto nel Parco del Dlf appuntamento con la “metà” dei Manetti Bros e l’attrice Juliet Esey Joseph

 

È stato il film più applaudito all’ultimo Festival di Roma, ha avuto una straordinaria media copia nei cinema e un grande apprezzamento da parte di critica e pubblico, tanto da ottenere 2 David di Donatello per la migliore musica e la canzone originale, 6 nomination ai Nastri d’argento e 3 al Globo d’oro. È Song ’e Napule, la commedia poliziesca dei Manetti Bros in programma venerdì 13 giugno alle ore 21.45 all’Arena Puccini di Bologna (via Sebastiano Serlio 25/2). A introdurre la proiezione, inserita all’interno della rassegna “Accadde domani” organizzata con la Fice (Federazione italiana cinema d’essai) dell’Emilia-Romagna, ci saranno il regista Marco Manetti (il più istrionico e riccioluto dei due fratelli Manetti, autori, tra l’altro, della fortunata serie-tv girata sotto le Due Torri L’ispettore Coliandro) e l’attrice Juliet Esey Joseph.

 

Song ’e Napule è un omaggio alla città partenopea e al poliziottesco italiano anni Settanta. C’è il golfo al tramonto con vista dalla “chicchettosa” Posillipo e c’è l’ispettore dal pugno di ferro, ci sono le esplosioni improvvise (e grottesche) di violenza, l’accompagnamento musicale incalzante e l’inseguimento tra i vicoli dei quartieri Spagnoli a bordo dell’immancabile Alfetta.

 

Protagonista della pellicola è Paco Stillo (Alessandro Roja), giovane napoletano diplomato al Conservatorio, pianista di razza, ma disoccupato. Non riuscendo a trovare un lavoro nelle sue corde, la madre lo raccomanda al questore Vitali (Carlo Buccirosso), che lo fa arruolare nonostante sia inabile e lo assegna al deposito giudiziario. Qui viene notato dal commissario Cammarota (Paolo Sassanelli), uomo d’azione dai modi spicci, che lo coinvolge suo malgrado in una delicata operazione: catturare Ciro Serracane “O’ fantasma” (Peppe Servillo), l’inafferrabile e sanguinario camorrista che nessuno ha mai visto in faccia.

 

Saputo dell’imminente matrimonio tra il figlio di Serracane e la figlia del boss di Somma Vesuviana Scornaienco (Franco Ricciardi, che nella realtà è proprio uno dei più noti neomelodici napoletani), il commissario Cammarota ordina all’agente Stillo di infiltrarsi nel gruppo del celebre cantante Lollo Love (Giampaolo Morelli), rimpiazzandone il tastierista, fatto arrestare. Vestendo gli improbabili panni di Pino Dinamite e costretto a suonare l’inascoltabile, Paco affronterà con poco entusiasmo e grande professionalità i ruoli di sbirro e di musicista, arrivando a riconsiderare il suo rapporto con Napoli..

 

“Con Song ’e Napule torniamo al genere che ci ha regalato più soddisfazioni, la commedia poliziesca – dicono i Manetti Bros –. Volevamo raccontare Napoli e il fenomeno, unico al mondo, dei cantanti neomelodici, di successo nella loro città e sconosciuti dopo pochi chilometri. Facendo il film poi ci siamo innamorati della città e abbiamo avuto la presunzione di tornare a raccontarla come oggi non si fa più, con il centro città, la sua bellezza e la sua unicità, come hanno fatto in passato Nanni Loy ed Ettore Scola”.

 

Lo spettacolo inizia alle ore 21.45 (apertura cassa ore 21.00). I prezzi dei biglietti sono di 6 euro per l’intero e 4,50 euro per il ridotto (over 60, Amici della Cineteca, studenti universitari, Agis, tessera Ficc, Coop, Dlf, dipendenti comunali, clienti Banca popolare dell’Emilia-Romagna e correntisti e dipendenti Unipol). Con la Puccini Card un omaggio ogni quattro ingressi. Prevendita su Vivaticket.it e presso Bologna Welcome in piazza Maggiore 1/E (aperto da lunedì a sabato dalle ore 9 alle 19, domenica e festivi dalle ore 10 alle 17).

 

L’Arena Puccini è in via Sebastiano Serlio 25/2, con ingresso da via Serlio o dal parcheggio di via Stalingrado. Sono presenti un servizio bar interno e un punto ristoro, l’Osteria Disanapianta: aperta tutte i giorni fino al 30 settembre dalle ore 17 alle 2, l’osteria offre un biglietto ridotto all’Arena Puccini previa consumazione e uno sconto del 10% su primi, grigliate, bevande e centrifugati di frutta e verdura a chi invece presenta il tagliando del film del giorno (per prenotazioni: tel. 051 523545, e-mail dsp@rovescio.it).

 

Per informazioni:

Tel. 366 9308566 e 340 4854509 (dalle ore 20.30)

Web: http://www.cinetecadibologna.it e www.itcmovie.it

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv