Post Date : 21 maggio 2014

DIVERDEINVERDE, DAL 23 A DOMENICA 25 MAGGIO TRE GIORNI PER SCOPRIRE CHE BOLOGNA E’ UN GIARDINO

Mappa giardini coinvolti
Mappa giardini coinvolti

Post Detail

#bologna @twiperbole @turismoer #Diverdeinverde

Al  via  venerdì  23 maggio la prima edizione di “Diverdeinverde – Giardini
aperti  della  città  e  della  collina”, la manifestazione, organizzata da
Fondazione  Villa  Ghigi  in  collaborazione  con  il Comune di Bologna, si
rivolge  agli  appassionati  di  giardinaggio,  ma  anche ai cittadini e ai
turisti  che da venerdì a domenica  troveranno aperti oltre trenta giardini
privati  normalmente  inaccessibili  al  pubblico. Un’ esperienza unica che
permetterà  di  scoprire   i   tesori  nascosti di parchi, giardini e altri
spazi  verdi privati o pubblici di particolare interesse e pregio, giardini
storici  importanti,  spazi  progettati  da  paesaggisti, ma anche semplici
angoli che raccontano frammenti di storia e vita della città.

Diverdeinverde  si  collega  idealmente  con  iniziative analoghe che hanno
luogo da molti anni in tutto il mondo e che permettono di visitare giardini
privati,  nel  corso  di  un fine settimana all’anno.  Bologna, città sorta
dove  la  pianura  incontra le prime pendici dell’Appennino, possiede molti
tesori verdi nascosti nel centro storico e splendidi parchi e giardini, sia
privati  che  pubblici,  nella  zona  pedecollinare  e qualcuno anche nella
pianura.  È  una  ricchezza nota solo in parte, e qualche volta gelosamente
custodita,  che si vuole fare emergere qualche giorno all’anno, per stupire
bolognesi  e  turisti  e  far  crescere  la  voglia  di bellezza e armonia,
l’attenzione  per  la  natura  e il paesaggio, l’impegno per una città e un
territorio  sempre  più  curati  e  attraenti.  Per questo Fondazione Villa
Ghigi  produce e organizza “Diverdeinverde” iniziativa di valorizzazione di
questi  luoghi,  che  sono  parte  rilevante del patrimonio e dell’identità
della città.

Il  programma  dettagliato di Diverdeinverde, che si svolgerà a Bologna dal
pomeriggio  di  venerdì  23  a  domenica 25 maggio e che comprende anche un
ricco calendario di eventi è ora disponibile grazie alla mappa  scaricabile
dal  sito:  http://diverdeinverde.fondazionevillaghigi.it/ e disponibile in
cartaceo  presso Bologna Welcome e negli URP cittadini.
La  mappa  riporta  i  luoghi  visitabili,  gli  orari  di  ciascuno  e una
brevissima  descrizione  dei  giardini,  vi sono inoltre elencati i diversi
eventi collegati.

Modalità  di partecipazione  Per visitare gli oltre trenta giardini privati
è  necessario  acquistare  una tessera nominale valida per tre giorni e per
tutti i giardini, al costo di 10 euro.
La  tessera  è  in  vendita  presso Bologna Welcome, piazza Maggiore 1/e, e
durante  la manifestazione anche all’ingresso dei tre giardini di via Santo
Stefano  57, via Begatto, 9 e Ca’ Selvatica 4, come indicato nel programma.
Inoltre,  l’organizzazione  specifica  che i tre giardini collinari di Casa
Marsili,  Giardino  di  Rose  del  Podere  Le  vigne  e  Villa  Altura sono
raggiungibili  esclusivamente  grazie  al  servizio  navetta  gratuito,  in
partenza da Piazza Malpighi,  fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Nel  programma  sono  stati  inseriti  anche  alcuni spazi già abitualmente
aperti  alla  visita  perché poco conosciuti o per la loro peculiarità; per
questi l’ingresso è libero, così come lo è per tutti gli eventi.

All’ingresso  di ciascun giardino sarà distribuita una scheda illustrativa,
solo in alcuni casi vi saranno particolari modalità di visita guidata.
A  tre  dei  giardini  collinari sarà possibile accedere esclusivamente con
navetta dedicata, con partenza da piazza Malpighi.

Diverdeinverde è possibile grazie
al contributo di Coop Adriatica, Hera, Fondazione del Monte, Unopiù;
al  patrocinio  e  supporto  di  Comune di Bologna, Istituto Beni Culturali
della  Regione  Emilia-Romagna, Università di Bologna, Confcommercio ASCOM,
Camera  di  Commercio  di  Bologna,  Bologna  Welcome,  FAI  delegazione di
Bologna.
Il   Garden   Club   Camilla   Malvasia   ha   amichevolmente   collaborato
all’iniziativa sin dalle prime fasi.
Assicoop e Wayel sono sponsor tecnici.

Alcuni  scatti  fotografici  per  la  stampa  sono  disponibili  sul  sito:
http://diverdeinverde.fondazionevillaghigi.it/?page_id=39

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv