Post Date : 5 maggio 2014

Teatro Duse: Tommy Emmanuel in concerto

Schermata 2014-05-05 alle 16.18.09
Schermata 2014-05-05 alle 16.18.09

Post Detail

#bologna @teatrodusebologna @tommyemmanuel

La carriera di Tommy Emmanuel attraversa tre decenni e continua a intrecciarsi con quella di alcuni dei migliori musicisti del mondo. Popolarissimo nella natia Australia, ha radunato decine di migliaia di fedeli fans nei cinque continenti. Conosciuto come “il musicista dei musicisti”, è  stato più volte definito (anche da alcuni dei più grossi nomi della musica) come il più grande chitarrista vivente. Tommy Emmanuel, reduce da un tour estivo in Italia di grande successo, torna il 7 maggio 2014 al Teatro Duse per un concerto teatrale molto atteso. Il suo stile unico – che lui chiama semplicemente “finger style” – rende simile il suo modo di suonare la chitarra a quello in cui un pianista suona il piano. Mentre Tommy ha molti imitatori, pochi si avvicinano alla sua maestria. Addirittura ci sono dei festival chitarristici annuali basati sulla sua presenza, i “Tommy Fest,” a Newport e Louisville negli Stati Uniti, a Dortmund in Germania e a Windsor in Inghilterra. La leggenda del jazz Chet Atkins è stato uno dei primi artisti a dare l’ispirazione a Emmanuel per prendere una chitarra in mano. Decenni più tardi, Atkins stesso divenne uno dei più grandi fans di Emmanuel ed è stato responsabile del dichiararlo “Certified Guitar Player” – un onore condiviso soltanto da due altri musicisti in tutto il mondo (Jerry Reed e John Knowles). “Credo che Tommy sia probabilmente il più grande chitarrista di finger-picking del mondo attualmente,” disse Atkins pochi mesi prima di morire nel 2001. “E’ pieno d’inventiva, coraggioso ed ha un impeccabile senso del ritmo. Non puoi vedere Tommy suonare senza sentirti felice.”

“Ho speso tutta la mia vita dall’età di 4 anni suonando e intrattenendo la gente. Non ho mai voluto fare nient’altro,”dice Emmanuel. “Suonare la chitarra è molto di più che una carriera per me. E’ una passione… la mia vita. La cosa più bella al mondo è rendere le persone felici ed unirle attraverso la mia musica. Poiché sto suonando così tanto in giro in questi ultimi anni, l’intero mondo è diventata la mia casa.” Il suo stile di vita perennemente in movimento — una cosa che Tommy dice sia nel suo sangue sin da quando era un bambino — ha ispirato il titolo del suo nuovo album, Endless Road, pubblicato negli Stati Uniti sulla sua etichetta personale.  Le sue incredibili performances, la sua straordinaria bravura sulla chitarra ed il suo enorme repertorio non mancano mai di sbalordire il pubblico dovunque vada. Dalle campagne dell’Australia alle più luminose metropoli del mondo, l’ispirazione di Emmanuel unita alle sue incredibili capacità di showman hanno creato un invidiabile seguito che è continuamente in crescita.Non vedere almeno una volta nella vita uno dei chitarristi acustici più impressionanti della storia è davvero un reato, ma per tutti gli appassionati italiani non c’è da disperare perché Tommy Emmanuel sta per tornare in Italia con diverse date che copriranno tutta la prima metà di luglio. Sono ben cinque gli appuntamenti che porteranno il chitarrista australiano in lungo e in largo per lo Stivale con uno show che si dimostrerà, come sempre, indimenticabile ed ammaliante.

Prevendite presso la biglietteria del Teatro Duse (dal martedì al sabato dalle 15 alle 19), nei punti prevendita e online nei circuiti Vivaticket e Ticketone.

Biglietteria e informazioni: Via Cartoleria, 42 – tel. 051 231836

biglietteria@teatrodusebologna.it

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv