Post Date : 3 febbraio 2014

ISTITUZIONE BIBLIOTECHE: GLI APPUNTAMENTI DA MARTEDI’ 4 A LUNEDI’ 10 FEBBRAIO

Bologna, 29/01/2011.Bologna Si Rivela 2011, Genus Bononiae - Musei nella Città, Manifestazione organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna.SAN COLOMBANO - COLLEZIONE TAGLIAVINIConcerti sugli strumenti musicali
Bologna, 29/01/2011.Bologna Si Rivela 2011, Genus Bononiae - Musei nella Città, Manifestazione organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna.SAN COLOMBANO - COLLEZIONE TAGLIAVINIConcerti sugli strumenti musicali

Post Detail

#bologna @twiperbole @turismoer #museibologna

Ogni  settimana  le  Biblioteche  di  Bologna  propongono  un calendario di
appuntamenti  –  conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre –
per  far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti
della  vita  culturale  e  sociale  del  territorio,  fornire  strumenti di
conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

venerdì 7 febbraio
ore  18:  Biblioteca  dell’Archiginnasio,  Sala  dello Stabat Mater, piazza
Galvani, 1
Presentazione del libro di Roberto Roversi, “Le origini dell’irrazionalismo
di  Nietzsche studiate nelle opere giovanili” (Pendragon, 2013), prefazione
di  Ivano Dionigi, con uno scritto di Marco Antonio Bazzocchi. Intervengono
Marco  Antonio  Bazzocchi,  docente  presso  il  Dipartimento  di Filologia
Classica   e   Italianistica,  Università  di  Bologna;  Massimo  Cacciari,
filosofo; Ivano Dionigi, Magnifico Rettore dell’Università di Bologna.
L’evento  rientra  in un ricco programma di iniziative previste per il 2014
per  ricordare  il  poeta  ed  intellettuale  bolognese  a  due  anni dalla
scomparsa:  “Il  futuro  si  apre  ogni  giorno  e brucia la mano”. Roberto
Roversi,  poeta  e libraio in Bologna. Il progetto vede coinvolta sul piano
cittadino  l’Istituzione  Biblioteche con l’apporto dell’Università e della
casa    editrice    Pendragon.    Le   presentazioni   di   libri   partono
significativamente  con  la  pubblicazione di un inedito di Roversi: la sua
tesi  di  laurea.  Nel  giugno  del  1946, dopo l’esperienza partigiana, il
giovane  Roberto  Roversi si laurea in Filosofia all’Università di Bologna,
discutendo  con  il  professor Giacomo Donati, docente di Filosofia morale,
una  tesi  dal titolo “Le origini dell’irrazionalismo di Nietzsche studiate
nelle  opere giovanili”: un testo che già dimostra la capacità di lettura e
le  grandi doti di scrittura del poeta bolognese, dove lo studente vorrebbe
«rifare  di Nietzsche un compagno del nostro viaggio, del nostro quotidiano
cammino  per  questo  tempo  così tormentato e disperato», nel segno di una
esigenza  epocale.  Questa pubblicazione offre al lettore la possibilità di
conoscere   il   primo   lavoro   saggistico  di  uno  dei  più  importanti
intellettuali del secondo Novecento.
Roberto  Roversi  (Bologna,  28 gennaio 1923 – 14 settembre 2012) nei primi
anni  di  attività  ha dato alle stampe opere di poesia, narrativa e teatro
presso  editori  come  Mondadori, Einaudi, Feltrinelli e Rizzoli, che se lo
contendevano   riconoscendogli   una   forza   espressiva  e  una  capacità
argomentativa  e narrativa di prim’ordine; poi, ad un certo punto della sua
parabola creativa, all’inizio degli anni Sessanta, decide di non pubblicare
più  con grandi sigle editoriali, ma di autoprodursi e diffondere ad uno ad
uno  i  propri  lavori, attraverso la sua libreria antiquaria “Palmaverde”.
Questo, per lanciare un segnale di attenzione verso un problema che Roversi
ha percepito prima di tutti: il controllo – da parte di pochi potenti – dei
grandi  mezzi di comunicazione, anche in ambito culturale. Roversi è famoso
inoltre perché autore di versi che sono diventati testi di canzoni messe in
musica  ed eseguite da artisti come Lucio Dalla, Francesco De Gregori e gli
Stadio;  ed  è stato anche direttore nei primi anni Settanta del quotidiano
comunista  «Lotta  Continua»,  dopo  aver  fondato  nel  1955 con Francesco
Leonetti  e  Pier  Paolo  Pasolini la rivista «Officina». Nel contempo, dal
1948 al 2006, ha esercitato con passione il mestiere di libraio antiquario,
gestendo la libreria Palmaverde di Bologna (www.robertoroversi.it).
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/3/id/60123

sabato 8 febbraio
dalle  ore  9  alle  13:  Biblioteca  dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat
Mater, piazza Galvani, 1
Incontro  “Finanziare  la  ricerca  per  la  salute.  Il  contributo  della
Fondazione  del Monte”, organizzato dalla Fondazione del Monte di Bologna e
Ravenna  per  presentare  alcuni  dei progetti di ricerca finanziati, e per
illustrare  le nuove linee guida che regoleranno le richieste di contributo
in questo ambito a partire dal 2014.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.fondazionedelmonte.it/ContributiBandi/Richieste-Contributo.aspx

domenica 9 febbraio
dalle ore 15 alle 19: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Apertura  della Biblioteca, grazie al sostegno del gruppo Hera: sono attivi
i  servizi  di iscrizione, prestito, restituzione, consultazione di libri e
periodici,  navigazione internet, informazioni di base. Sono aperti sezione
adulti,  sezione  ragazzi,  sale  studio,  scavi archeologici e caffetteria
Laganà.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/24439

ATTIVITÀ PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 4 febbraio
ore 10: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Tutti  i  martedì  “Spazio mamma – Coccole e libri”: ostetriche, assistenti
sanitarie,  educatori  e  bibliotecari  offrono  consulenza e sostegno alle
neomamme e ai loro bambini.
Ingresso libero. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/21162
ore 17.15 e ore 18: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
“Oggi  assaggiamo  l’arabo”:  incontri per gustare la lingua araba cantando
filastrocche  e  ascoltando piccole storie. Per bambini da 0 a 3 anni, alle
17.15, in Sala Bebè; per bambini da 4 a 7 anni, alle 18, in Sala Bambini.
Ingresso  libero:  non  è  necessaria  la  prenotazione, ma saranno accolte
presenze  fino  al  raggiungimento del limite di capienza della sala. Info:
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24236

mercoledì 5 febbraio
ore 17: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
“Lo  scioglilingua  in  italiano” è un’iniziativa per aiutare i bambini e i
ragazzi  fino  ai  18  anni  che hanno bisogno di imparare meglio la lingua
italiana, esercitandosi nella conversazione.
Gli  incontri,  della durata di 45 minuti, sono gratuiti ed è necessaria la
prenotazione. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24373

giovedì 6 febbraio
dalle ore 16.30: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Incontro destinato a bambini dai 0 ai 24 mesi e ai loro genitori “Librini e
coccole”:  per  sfogliare  libri  morbidi,  cartonati, per ascoltare storie
fantastiche, ma anche per trascorrere un bel pomeriggio insieme. Incontro a
cura della Biblioteca Ginzburg.
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/57981
ore  17.45: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bambini, piazza del Nettuno,
3
“Brividi  di…  ”,  primo  appuntamento  dell’anno  con  il Gruppo Lettori
Volontari  di Biblioteca Salaborsa Ragazzi e il ciclo di narrazioni “Storie
sul tappeto” per bambini da 4 a 7 anni.
Non   è   richiesta  prenotazione,  ma  saranno  accolte  presenze  fino  a
raggiungimento    del    limite    di    capienza    della    sala.   Info:
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24458

venerdì 7 febbraio
ore 10.15: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Incontri  musicali  “InCanto”:  primo degli 8 incontri del nuovo ciclo, con
canti, dialoghi sonori, giochi, esplorazione di strumenti, ascolti musicali
per  bambini  dai  2  agli  11  mesi accompagnati da un adulto. Il Progetto
InCanto  della  SIEM,  Sezione  di  Bologna,  si  propone  di  favorire  la
comunicazione  tra genitori e bambini mediante la musica. Allo stesso tempo
si  propone  di  sollecitare,  fin  dai  primi  mesi  di  vita, lo sviluppo
dell’intelligenza  musicale  dei bambini e in particolare della capacità di
cantare e di interagire con la musica.
Costo degli 8 incontri: 30 euro: Info e iscrizioni (obbligatorie) al n. 051
2194411. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24128

sabato 8 febbraio
dalle ore 10.30 alle 11.30: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Animazione  e  laboratorio  per bambini a partire dai 3 anni “Baci e ancora
baci”,  nell’ambito  della  rassegna  “Storie  in  Biblioteca” a cura della
Biblioteca.
Ingresso   gratuito   senza   prenotazione,   fino   ad  esaurimento  posti
disponibili. Info: www.bibliotechebologna.it/rassegne/53945/id/59681
ore 10.30: Biblioteca Lame, via Marco Polo, 21/13
Lettura  per bambini dai 3 ai 7 anni “Storie per sognare”, a cura di Serena
Riolo  dell’Associazione  BiblioBologna.  Evento  conclusivo della rassegna
“Piccole  storie  d’inverno”, occasioni di festa e di socializzazione nelle
biblioteche  Casa  di  Khaoula, Corticella e Lame, grazie al contributo del
Quartiere Navile e al lavoro dei volontari e dei bibliotecari.
Ingresso libero. Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/59810
ore 16: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
“Ernest  e Celestine”, di Stéphane Aubier, Vincent Patar e Benjamin Renner,
è  il  film  scelto  per  il  penultimo appuntamento della rassegna di film
d’animazione per bambini “Film in biblioteca 2013-2014”. All’origine questa
pellicola,   proposta   da   Cineteca  di  Bologna,  Schermi  &  lavagne  e
Associazione  Paper  Moon,  ci sono i libri disegnati da Gabrielle Vincent,
che  sono  stati  tradotti  in molti paesi del mondo. Gli stessi che Daniel
Pennac,  autore  della  sceneggiatura,  leggeva  negli  anni  Ottanta a sua
figlia.  L’incontro  ‘impossibilÈ  tra una topolina aspirante pittrice e un
orso  è  un  poetico  invito  alla tolleranza e all’abbattimento di tutti i
pregiudizi.
Ingresso      libero      fino      ad     esaurimento     posti.     Info:
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24141

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 4 febbraio
ore 15.30: Biblioteca Salaborsa, Caffè Laganà, piazza del Nettuno, 3
“Scioglilingua  in  russo”:  appuntamenti tutti i martedì dedicati a coloro
che desiderano cimentarsi con la pratica della lingua russa.
È      un’iniziativa      gratuita     e     su     prenotazione.     Info:
www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/24105
ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Sala Incontri, piazza del Nettuno, 3
Gli  autori  della  Exprìs  comics  e  l’editore  Nuova S1 della collana Il
Girovago,  presentano il libro a fumetti “Come il Titanic. Diario a fumetti
di  un  affondamento”,  ispirato  allo  spettacolo “Il violino del Titanic”
della  Compagnia  dei  Rifugiati dell’ITC teatro di San Lazzaro. È l’ultimo
appuntamento  del ciclo “Disognando”, incontri dedicati al dietro le quinte
delle  storie  disegnate,  che  raccontano  attraverso  la  viva  voce  dei
disegnatori  l’ideazione, la realizzazione, le passioni e le difficoltà del
mestiere.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/24194
ore 18.30: Biblioteca Scandellara, via Scandellara, 50
Incontro  a cura del prof. Giovanni Ghiselli sul film “Anita B.” di Roberto
Faenza,  già  nelle sale cinematografiche, e riflessione sul libro di Edith
Bruck  “Quanta  stella  c’è  nel  cielo” (Garzanti, 2009), da cui il film è
liberamente   tratto.   Iniziativa  nell’ambito  delle  celebrazioni  della
“Giornata della memoria – La necessità di non dimenticare”.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/0/id/60114
ore 20.45: Biblioteca Lame, via Marco Polo, 21/13
Incontro  sul  tema  “I  cambiamenti climatici”, nell’ambito della rassegna
“Lame  in transizione 2014” collegata al progetto “Blueap Bologna: adaption
plan  for a resilient city”, piano di adattamento per una città resiliente.
Promuove  l’iniziativa  il gruppo “Lame in transizione”. Il cibo è il primo
passo  su  cui  lavorare  per  aumentare  la  nostra  resilienza,  e quindi
conoscere  le  implicazioni e gli effetti che il cambiamento climatico avrà
sull’agricoltura.
Ingresso libero. Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/60188

mercoledì 5 febbraio
ore 16: Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti 2
Presentazione  del  libro  “Dickens  a Bologna e una visita memorabile alla
Certosa”  (Minerva  editore,  2012  )  e  incontro  con  gli autori Roberto
Martorelli   e   Valeria  Roncuzzi.  Incontro  nell’ambito  della  rassegna
“Ricordi:  luoghi,  fatti e personaggi”, curata dall’associazione culturale
Nov Art in collaborazione con la casa editrice Minerva Edizioni.
Charles  Dickens  offre  nelle  “Impressioni  d’Italia”  (1846)  anche  una
‘pittoresca’ descrizione di Bologna celebrandone l’arte, e lasciando pagine
vivaci su luoghi e persone incontrate. Il libro tratta della sua permanenza
in  città  avvenuta  nel novembre del 1844. Al centro del suo racconto è il
vivido  ricordo  della  visita  al cimitero monumentale della Certosa, meta
privilegiata del viaggiatore colto nell’Ottocento.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2014-01-30/date_from/2014-01-30/id/59843
ore 17: Biblioteca Lame, via Marco Polo, 21/13
Primo  incontro  organizzativo  del  costituendo  Gruppo  di  lettura della
Biblioteca.
Partecipazione          libera          e          gratuita.          Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51652/date/2014-01-30/date_from/2014-01-30/id/60005
dalle ore 18.30 alle 20: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Incontro  dal titolo “Il sintomo obiettore nell’isteria” a cura di Luisella
Mambrini psicoterapeuta, psicoanalista. Terzo di un ciclo di 6 appuntamenti
nell’ambito  del  seminario  di  psicologia “Leggere un sintomo”, curato da
Luisella Mambrini e Daniele Maracci (psicoterapeuti e psicoanalisti).
L’iscrizione al seminario è gratuita su prenotazione. Ai partecipanti verrà
fornita  una  bibliografia e, al termine dell’ultimo incontro, un attestato
di                           partecipazione.                          Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/1/id/59627
ore 18.30: Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Presentazione  del  libro  della scrittrice e giornalista Chiara Giacobelli
“Emilia  Romagna. Una visione artistica”. Sarà presenta l’autrice. Evento a
cura  di  Bologna  Connect,  con la partecipazione degli studenti di ARCA –
scuola di italiano a Bologna.
La  scrittrice  ha  raccolto i ricordi, gli aneddoti e i consigli di alcune
persone  celebri,  che  hanno  spiegato  Bologna  e l’Emilia Romagna con lo
sguardo  affettuoso di chi ci è nato. Attraverso le parole di imprenditori,
attori,  cantanti,  scrittori  e  professionisti, è così emerso un ritratto
originale  del territorio, che è stato narrato e descritto dai protagonisti
in modo molto intimo ed emotivo.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2014-01-30/date_from/2014-01-30/id/60122

giovedì 6 febbraio
ore 14.45-16.15: Biblioteca Lame, via Marco Polo, 21/13
Incontro settimanale “Il viaggio delle mamme”, rivolto a tutte le mamme che
desiderano  condividere  parole,  emozioni,  aspettative  e  progetti,  che
sentono  il  bisogno  di  momenti  di  scambio e confronto. Gli incontri si
terranno tutti i giovedì fino al 29 maggio 2014.
Incontri        gratuiti,        iscrizione       obbligatoria.       Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/60116
ore 17.15: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Visita  guidata  agli  scavi  archeologici.  Un  bibliotecario accompagna i
visitatori  alla  scoperta degli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta
di  Biblioteca  Salaborsa:  i  resti  della  basilica civile di Bononia, le
fondamenta  delle  case  medievali  dell’area  di  palazzo  d’Accursio e le
vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi.
La  prenotazione  è  obbligatoria,  il  ritrovo è davanti all’entrata degli
scavi,  al  piano  interrato; è richiesta un’offerta libera per il sostegno
delle spese. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/23678
ore 17.30: Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Incontro  del  gruppo  di  lettura  “Lettura Vitale”, per parlare del libro
“Viaggio al termine della notte” di Louis-Ferdinand Céline.
Ingresso libero. Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/59907
dalle  ore  20 alle 21.45: Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli, vicolo
Bolognetti, 2
Il  gruppo di poesia LeggiAMO costituito da appassionati lettori di poesie,
accoglie  chi  è  interessato  a  leggere e ad ascoltare le poesie di Emily
Dickinson.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2014-01-30/date_from/2014-01-30/id/60099

venerdì 7 febbraio
dalle  ore  17.30  alle  19: Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo,
21/2
Incontro  dal titolo “Andare per Ande: natura e cultura degli altopiani tra
Perù e Bolivia”, quarto di cinque appuntamenti della rassegna “La geografia
per  capire il mondo”, organizzati dall’Associazione Italiana Insegnanti di
Geografia  e  dalla  Biblioteca  Borges  con  la  partecipazione di docenti
dell’Università di Bologna.
Ingresso                            libero.                           info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/1/id/59484

sabato 8 febbraio
ore 16: Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo, 21/2
Incontro  del  Gruppo  di lettura della Biblioteca per parlare del libro di
Paolo Cognetti “Sofia si veste sempre di nero” (Minimum fax, 2012).
Partecipazione libera. Info: presso la Biblioteca.

Fino all’8 febbraio, in Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
sono aperte le iscrizioni a “Breakdance”, corso per ragazzi tra i 14 e i 20
anni  organizzato  da  OfficinAdolescenti  di Biblioteca Salaborsa Ragazzi.
Ogni  martedì  dall’11  febbraio al 20 maggio prossimi si svolgerà il corso
base, che vuol aiutare lo sviluppo di un un proprio stile, approfondendo la
storia di questa danza e dell’hiphop in generale.
L’iscrizione è obbligatoria: si può fare scaricando e compilando l’apposito
modulo   dal   sito  della  Biblioteca  Salaborsa  Ragazzi  (quello  per  i
maggiorenni   oppure   quello   per   i   minorenni)   e  consegnandolo  in
OfficinAdolescenti di Salaborsa Ragazzi dal martedì al sabato dalle 14 alle
18.30.         Info         per         iscrizioni         e         orari:
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24380

lunedì 10 febbraio
ore 15.30: Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Nono  incontro  dei  “Knit  Café  letterario  in biblioteca. L’arte tessile
incontra  il libro” 2a edizione. I Knit Café sono luoghi d’incontro dove si
lavora  a  maglia, uncinetto e ricamo, si scambiano le idee su avvenimenti,
libri,  arte,  e  le  idee  si  intrecciano ‒ simbolicamente e non ‒ con le
esperienze personali. A cura dell’Associazione culturale Vicolo Stretto.
Ingresso                            libero.                           Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2014-01-30/date_from/2014-01-30/id/58272

Fino al 20 febbraio, in Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
sono  aperte  le  iscrizioni  a  “Into the style games”, quarta edizione di
‘Writing  the  library’,  laboratorio dedicato ai graffiti e organizzato da
Biblioteca  Salaborsa Ragazzi e OfficinAdolescenti per ragazzi tra i 14 e i
20  anni.  Dal  21  febbraio fino al 16 maggio prossimi ogni venerdì si può
imparare  o  affinare  le  tecniche di aerosol e spray art con Dado e altri
artisti.
L’iscrizione  è obbligatoria: basta scaricare e compilare l’apposito modulo
dal  sito  della  Biblioteca  Salaborsa  Ragazzi  (quello per i maggiorenni
oppure  quello  per  i  minorenni)  e  consegnarlo in OfficinAdolescenti di
Salaborsa Ragazzi dal martedì al sabato dalle ore 14 alle 18.30. Le lezioni
si tengono tutti i venerdì, eccetto il 18 e il 25 aprile, dalle ore 16 alle
18.  Per  avere  un’idea  generale  delle  attività  presenti  e passate di
OfficinAdolescenti,    visita   la   loro   pagina   su   facebook.   Info:
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/documenti/24385

MOSTRE

Fino all’8 febbraio
Biblioteca dell’Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Mostra  “L’Istituto e la città. Cinquant’anni di attività dell’Istituto per
la  Storia di Bologna (1963-2013)”: esposizione di volumi, documenti e foto
per  ripercorrere  la  storia cinquantennale dell’Istituto per la Storia di
Bologna,  promossa  dal  Consiglio  direttivo dell’Istituto e curata da Lia
Aquilano  e  Diva Dall’Aglio. Nel 1963 veniva fondato dal Comune l’Istituto
per  la  Storia  di  Bologna,  con la finalità di «promuovere e svolgere la
ricerca  scientifica  e l’approfondimento della Storia di Bologna e del suo
territorio».  Ne  furono  chiamati  a  far  parte personalità della cultura
bolognese  come  Achille Ardigò, Athos Bellettini, Aldo Berselli, Luigi Dal
Pane,  Gina  Fasoli,  Giuseppe  Ignazio Luzzatto, Guido Achille Mansuelli e
Renato Zangheri, che fu segretario dell’ente dal 1963 al 1970.
Orario:  lun. – ven. 9-19, sabato 9-14; chiuso domenica e festivi. Ingresso
libero. Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/1/id/59708

Fino al 15 febbraio
Biblioteca Luigi Spina, via Casini 5
Mostra  fotografica  “Rom Sinti lo sterminio dimenticato: riflessioni sullo
sterminio  nazista  verso  la  popolazione  Rom e Sinta” a cura di Isabella
Giurdanella  dell’Associazione  AIZO.  La  mostra, organizzata in occasione
della  ricorrenza del “Giorno della Memoria”, è frutto della collaborazione
della  Biblioteca con l’Associazione Italiana Zingari Oggi e l’Associazione
Balcanica   Romanè  Amarò  Ternipe.  Esposizione  di  libri  a  cura  della
Biblioteca.
Ingresso libero. Le scuole possono prenotare una visita guidata telefonando
al              n.              349              3579870.             Info:
www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/0/id/59942

Fino al 28 febbraio
Biblioteca dell’Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Mostra  “Giorno della Memoria 2014. DIASPORE. 1938, l’Università di Bologna
davanti   alle   leggi   razziali”,  organizzata  dall’Archivio  storico  –
Dipartimento  di  Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna, con il
patrocinio  della Comunità Ebraica di Bologna e la collaborazione del Museo
Ebraico  di  Bologna,  in  occasione  della  ricorrenza  internazionale del
“Giorno della Memoria”.
L’esposizione,   ideata   e  curata  da  Gian  Paolo  Brizzi,  responsabile
scientifico  dell’Archivio  storico  dell’Università di Bologna, ripercorre
gli  effetti  delle  leggi razziali sul corpus universitario bolognese, del
quale,  nel  1938,  facevano  parte non solo i membri della locale comunità
ebraica,  ma  studenti  ebrei  provenienti da numerose città italiane, come
Giorgio  Bassani,  e  inoltre  centinaia  di  stranieri  che avevano scelto
Bologna  per  sottrarsi  alle  misure  antisemite  applicate nei loro Paesi
d’origine (Ungheria, Polonia, Romania, Russia …).
Orario:  dal lunedì al venerdì ore 9-19; sabato ore 9-14; chiuso domenica e
festivi.  Ingresso  libero. Per informazioni e richieste di visite guidate:
tel.  051 2088502, 051 2088500 (Daniela Negrini e Paola Dessì); 051 6569003
(Patrizia Panigali e Vincenza Maugeri). Info: www.museoebraicobo.it

Fino al 28 febbraio
Biblioteca Lame, via Marco Polo, 21/13
Mostra “Scarpe nuove eppur bisogna andare”, curata da Patrizia Cuzzani, con
la   collaborazione   di  Giulia  Giannini,  Giuseppe  Suriano  e  Riccardo
Verrocchi.  Il  percorso  espositivo  attraversa  i documenti dell’Archivio
Storico  del  Canzoniere delle Lame di Bologna, per approfondire la ricerca
sulle canzoni e le testimonianze musicali legate alla Resistenza.
Orario:  lunedì-venerdì,  ore  8.30-18;  sabato,  8.30-13. Ingresso libero.
Info:             www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/offset/4/id/58840;
www.bibliotechebologna.it/articoli/58692/offset/0/id/58686

Fino al 1° marzo
Biblioteca Salaborsa, Piazza coperta, piazza del Nettuno, 3
Mostra  “Bologna  city  branding”,  che,  tra Piazza coperta e Urban Center
Bologna,  espone  tutti i progetti – nazionali e internazionali – che hanno
partecipato  al  concorso  “Bologna  City Branding”, ideato da Urban Center
Bologna  e  AIAP  (Associazione italiana Design della comunicazione visiva)
con  il  sostegno del Comune di Bologna e la partnership di UniCredit, allo
scopo di abbinare alla città un logo e un payoff originali.
Ingresso libero. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/24343

Fino al 31 marzo
Biblioteca Salaborsa, Ingresso, piazza del Nettuno, 3
Mostra “Outstanding Books for Young People with Disabilities”: sono esposti
i  libri  scelti  dalla selezione 2013 della migliore produzione editoriale
internazionale dedicata a bambini e ragazzi con disabilità curata dall’IBBY
Documentation  Centre  of  Books  for Disabled Young People e da Biblioteca
Salaborsa Ragazzi.
Ingresso libero. Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/24438

È   possibile   consultare   il   calendario   eventi   anche  nel  portale
dell’Istituzione Biblioteche: www.bibliotechebologna.it

L’Istituzione Biblioteche è stata costituita nel 2008 dal Comune di Bologna
per  gestire  e  coordinare  le  quindici biblioteche comunali presenti sul
territorio cittadino.
In   piena  adesione  ai  principi  espressi  dal  Manifesto  UNESCO  sulle
biblioteche  pubbliche, assicura a tutti il diritto di accesso alla cultura
e  all’informazione,  e  ne  promuove  lo  sviluppo  potenziando  i sistemi
multimediali  e  favorendo  condizioni  di  pari  opportunità  secondo  una
prospettiva interculturale.
In   particolare,   l’Istituzione   garantisce   a  tutti  i  cittadini  la
conservazione,   valorizzazione   e   piena   accessibilità  al  patrimonio
bibliografico  e  documentario,  importante  anche  per la conoscenza della
storia,  delle  tradizioni,  dell’ambiente  della  città  di  Bologna  come
capoluogo di Regione e città universitaria a vocazione europea.
L’Istituzione  comprende  biblioteche  di  vario  tipo  – specializzate, di
pubblica  lettura  –  in  grado di accogliere i cittadini e rispondere alle
loro differenti esigenze informative e documentarie:
La   biblioteca  dell’Archiginnasio  è  una  biblioteca  di  ricerca  e  di
conservazione,  specializzata  nel  campo  umanistico  e nella storia della
città.
La  biblioteca  Salaborsa  è  una  biblioteca  multimediale di informazione
generale  che intende documentare la cultura contemporanea attraverso tutti
i documenti disponibili.
La   biblioteca-archivio   di   Casa  Carducci  è  centro  di  informazione
specializzata  sull’opera  dello scrittore, nonché punto di riferimento per
gli studi letterari ottocenteschi.
La  biblioteca  del  Centro  Amilcar  Cabral  è  specializzata  in studi ed
iniziative su Africa, Asia ed America latina.
Le 11 biblioteche nei quartieri costituiscono il punto principale d’accesso
sul    territorio    ai    servizi   bibliotecari   e   culturali   offerti
dall’Istituzione,  soddisfano  le  esigenze  più diffuse e costituiscono un
importante polo culturale per i Quartieri.
Per   bambini  e  ragazzi:  Biblioteca  Salaborsa  Ragazzi  è  una  sezione
specializzata della Biblioteca Salaborsa. Tutte le biblioteche di quartiere
comprendono  un settore per bambini e ragazzi, in particolare la Biblioteca
Casa di Khaoula.
La   Biblioteca   Italiana   delle   Donne,  collegata  all’Istituzione,  è
specializzata in cultura femminile, studi di genere e femminismo.

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio
piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; fax 051 261160; archiginnasio@comune.bologna.it
www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa
piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; fax 051 2194420; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it
www.bibliotecasalaborsa.it

Biblioteca Salaborsa Ragazzi
piazza del Nettuno, 3
tel.  051  2194411;  fax  051  2194420;  www.bibliotecasalaborsa.it ragazzi
content contatti.html www.bibliotecasalaborsa.it ragazzi

Biblioteca di Casa Carducci
piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; fax 051 4292820; CasaCarducci@comune.bologna.it
www.casacarducci.it

Biblioteca Amilcar Cabral
via San Mamolo, 24 – tel. 051 581464
tel. 051 581464; fax 051 6448034; amicabr@comune.bologna.it
www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto)
via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; fax 051 525879; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca Multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale)
vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; fax 051 276112; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Quartiere Saragozza)
via Casaglia, 7
tel. 051 434383; fax 051 6140792; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno)
Via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; fax 051 6177864; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale)
Sede Provvisoria della Biblioteca di Borgo Panigale
presso il Centro Sociale Ansaloni
via della Salute, 2/4
tel. 334 1036777; biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame (Quartiere Navile)
via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; fax 051 6348591; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile)
Via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; fax 051 4158463; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile)
via Gorki, 14
tel. 051 700972; fax 051 6329315; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato)
via Casini, 5
tel. 051 500365; fax 051 4200703; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale)
via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena)
via Genova, 10
tel. 051 466307; fax 051 6270730; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne
Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; fax 051 4299400; bibliotecadelledonne@women.it
www.women.it/bibliotecadelledonne
Per       gli      orari      di      apertura      delle      biblioteche:
www.bibliotechebologna.it/documenti/51442

Promozione   e   comunicazione   delle  attività  culturali  –  Istituzione
Biblioteche del Comune di Bologna
piazza Galvani 1 – 40124 Bologna – Tel. 051 276.813; fax 051 261.160

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv