Post Date : 22 gennaio 2014

IL SINDACO VIRGINIO MEROLA VISITA LA CASA DEI DONATORI DI SANGUE DELL’AVIS

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Post Detail

#bologna @twiperbole @virginiomerola @avis

Questa  mattina  il  sindaco  Virginio Merola ha fatto visita alla Casa dei
Donatori  di Sangue dell’AVIS per ringraziare le donatrici e i donatori che
ogni   giorno  compiono  un  atto  di  solidarietà  indispensabile  per  il
funzionamento  del  sistema  sanitario e – come ha lui stesso evidenziato –
“un  gesto  di cittadinanza attiva, un’attenzione verso gli altri tanto più
potente in quanto questi ‘altri’ sono sconosciuti che hanno estremo bisogno
di cure”.

Il  Sindaco  ha  visitato il centro prelievi accompagnato dal Direttore del
Servizio  Trasfusionale  dell’Azienda  USL  di  Bologna  Claudio Velati, la
vicepresidente  di  Avis  Bologna  Tiziana  Spagnolo  e Marco Pollastri del
Centro  Antartide,  che  ha  coordinato l’incontro nell’ambito del progetto
Bologna  Città  Civile.  All’incontro erano presenti anche il Presidente di
Avis regionale Andrea Tieghi e quello provinciale Dario Bresciani.

Il  sindaco  si è poi intrattenuto con i ragazzi di una scuola superiore in
visita al centro proprio questa mattina.

“Sono  venuto  a  inaugurare la struttura come assessore nel 2009 e oggi ci
torno  come  sindaco  per  constatare  che  la  Casa dei Donatori di Sangue
funziona  bene,  è  bellissima ed è un centro prelievi di eccellenza di cui
essere fieri” ha affermato Merola al termine della visita, aggiungendo: “Mi
fa  piacere  notare  che  arrivano  anche  i  ragazzi  delle scuole e che i
donatori  sembrano  soddisfatti  dell’accoglienza  e  delle  attenzioni che
ricevono”.

A  Bologna e provincia i donatori sono circa 26.000, di cui 7.000 residenti
in  città,  e  l’associazione  di volontariato è la più numerosa nonché una
delle  più  radicate  sul  territorio;  presente  nelle  scuole, nei centri
sociali,  nelle  organizzazioni  che pianificano la raccolta e le strategie
per l’autosufficienza di sangue e plasma.

Il  progetto  “La  città  civile”  coordinato  dal  Centro Antartide, vuole
rilanciare  del  senso  civico  in città: una Bologna che sa dire grazie ai
tanti  cittadini  che ogni giorno si donano agli altri è il primo passaggio
per ricominciare a costruire capitale sociale.

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv