Post Date : 6 settembre 2013

BE’ BOLOGNAESTATE 2013: GLI APPUNTAMENTI DI SABATO 7, DOMENICA 8 E LUNEDI’ 9 SETTEMBRE

Schermata 09-2456542 alle 13.57.09
Schermata 09-2456542 alle 13.57.09

Post Detail

#bologna #bolognaestate #twiperbole #turismoer

Di  seguito  gli  appuntamenti  del cartellone di bè bolognaestate 2013 per
sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 settembre. Il calendario completo con tutte
le informazioni aggiornate è disponibile su www.bolognaestate.it.

Sabato 7 settembre

bè bolognaestate segnala

Danza Urbana 17. Quarta giornata
ore 18.30 c/o MAMbo via Don Minzoni 14
Clima – Istruzioni
Fino  a  domenica 8 settembre, per un’ora al giorno, viene istituita presso
il  MAMbo  una  sorta  di  agenzia  viaggi alla quale qualsiasi persona può
rivolgersi   per   iscriversi   a   questo  esperimento  definito  “oggetto
coreografico auto-organizzato”.
Il  gruppo mk infatti, insieme ad alcuni performer precedentemente formati,
impartirà  istruzioni  di  un  preciso  movimento corporeo alle persone del
pubblico  che  sceglieranno  liberamente  di  aderire  al  progetto. Queste
persone  parteciperanno  poi,  nella stessa giornata, a una performance (di
durata variabile tra i 5 e i 10 minuti) in un luogo pubblico della città.
Ore 21: Clima – Performance
Palazzo d’Accursio
Ore 21: Isolario – Le Supplici / Fabrizio Favale
Palazzo d’Accursio
Poema  di  un frastaglio, spiumato, minuto e senza fine. Isolario prende le
mosse  dall’opera  del  cartografo  Vincenzo  Coronelli.  Le  moderne carte
geografiche risultano “disabitate”, in quelle antiche, invece, erano spesso
riportate  anche  le  abitazioni  e  gli  uomini, gli animali e perfino gli
alberi.   Le  mappe  antiche  si  muovono  sempre  fra  l’astrazione  e  la
figurazione.  Questo  stesso  doppio registro caratterizza Isolario, dove 7
danzatori,  ora  intessono complessi intrecci coreografici, ora ci appaiono
come una sconosciuta tribù.
Cinque  danzatori (Jari Boldrini, Marta Capaccioli, Martina Danieli, Giulio
Petrucci  e Stefano Roveda) virtuosi senza compiacersene, si dividono nella
“popolazione  delle  isole”. Dall’altra parte ci sono due geografi in abiti
ottocenteschi  (Fabrizio  Favale  e  Andrea Del Bianco), che punteggiano le
azioni  spesso  astratte  degli altri, evocando l’era delle grandi scoperte
geografiche.  La  musica  originale  di Teho Teardo guida questo lavoro con
brani  minimali  e ipnotici. Un disegno coreografico che riassume il lavoro
della compagnia che sa essere astratto ma anche folgorante nella precisione
con  cui  sa  rievocare  un  paesaggio,  il  sapore del volo su un panorama
marino,  il  fluire  dei  flutti  marini. Ideazione e coreografia: Fabrizio
Favale.
Costi  d’ingresso:  5  €  (in prevendita all’Infopoint di Sala Borsa sabato
dalle  15  alle  19  e direttamente sul luogo di spettacolo 30 minuti prima
dell’inizio)
Danza Urbana 17
051 6440879,  info@danzaurbana.it
www.danzaurbana.it

Teatri mirabili di povertà. Settima Serata
ore 21 Corte del Quartiere Saragozza – via Pietralata 60,
La scena dei Miserabili (replica)
Spettacolo,  con  la  regia  di  Paolo  Billi,  liberamente  ispirato a Les
miserabiles  di  Victor  Hugo,  in  cui una Corte di giustizia istruisce un
nuovo  processo in contumacia a un certo Jean Valjean, condannato ai lavori
forzati,   evaso,  perennemente  braccato  dalla  legge;  sono  chiamati  a
testimoniare  uomini  e donne che hanno conosciuto l’imputato, che lo hanno
visto  all’opera,  sopratutto  nelle  sue opere di bene, in particolare due
donne  sono  testimoni  di  fatti  sconosciuti e rivelatori. I protagonisti
dello  spettacolo  sono  i  giovani  attori  della  Compagnia del Pratello,
formata  da  ragazzi  seguiti dai servizi della Giustizia Minorile e ospiti
della   Comunità  Ministeriale,  con  la  partecipazione  straordinaria  di
Francesca  Mazza  e  Angela  Malfitano,  che  saranno  insieme  “colleghe e
maestre”  per  i  giovani  attori.  Lo  spettacolo  è  l’esito  finale  del
laboratorio  teatrale estivo rivolto ai minori dell’Area Penale esterna. Le
scene  sono  di  Irene  Ferrari,  realizzate durante i laboratori estivi di
scenografia rivolti ai minori.
Ore 22: La povertà nella fotografia e nel cinema del dopoguerra
Per la sezione Le rappresentazioni della povertà, Luca Alessandrini dialoga
con Michele Smargiassi, giornalista di Repubblica, affrontando due temi: il
“miserabilismo”  come  vocazione  antica della fotografia, dalle oleografie
ottocentesce al fotogiornalismo, e la povertà nel cinema del dopoguerra.
Tutte  le  serate  di  rassegna  dalle  ore 20 aperitivi con Via Lattea/Bio
Latticini.
Ingresso 6€.
In  caso  di maltempo gli eventi si svolgeranno presso la Sala Cenerini del
Quartiere Saragozza.
Teatri mirabili di povertà
333 1739550
www.teatrodelpratello.it

Metrolink #2
ore 18 Link Associated – via Fantoni 21,
Ritorna il party più eclettico e open-minded del Link, con i soliti 5 stage
con  altrettanti  differenti  generi  musicali, il mercatino dei vinili, il
barbeque  dal tramonto all’alba, con più di 60 djs e sviluppato in tutte le
sale del Cubo. Questa è la grande inaugurazione…
ingresso gratuito, riservato ai soci Link Associated, affiliato al circuito
nazionale AICS.
Per le modalità del tesseramento consultare www.link.bo.it/tesseramento
Informazioni  Utili:  servizio  navetta  gratuita  dalle  22 da Piazza VIII
Agosto, corse ogni 40 min circa
Campo Lunare
333 8308561
www.link.bo.it

Inoltre bè bolognaestate segnala:

Misteri e magie negli scavi in Salaborsa
ore 15  Biblioteca Salaborsa – Piazza Nettuno,
Così in alto come in basso – Tra Torri, portici e scavi archeologici
Tra torri, portici… e scavi archeologici…. la Bologna che non avete mai
visto!  Più  magica  che  mai:  dagli  etruschi  ai romani… la fondazione
rituale  della  città;  la  Bononia  romana…. dalla dea Bona alla florida
colonia; gli Dei si vestono di magia; Ulisse Aldrovandi…. erbe, giardini,
orti botanici…. lo studio delle piante magiche. E poi uscir a rivedere le
stelle….  storie  di torri e altri misteri nella ragnatela di portici che
custodisce il centro magico della città.
Costo visita guidata: € 10
La manifestazione si terrà anche in caso di pioggia. Durata 1,30h circa.
Prenotazione 3349975005 oppure prenotazioni.bolognamagica@gmail.com
Bologna Magica
www.bolognamagica.com

Per le strade del Jazz
ore 22.30 Fienile Fluò – via di Paderno 9,
Mishmash Radio con Patrizia Bottura e Cesare Ferioli.
Obiettivo  di  questo  progetto  è  quello  di  storicizzare  i percorsi di
sviluppo  del jazz tramite storie raccontate al microfono con il sottofondo
sonoro  e  coinvolgere  il  pubblico  nei  labirinti della storia di questo
genere musicale attraverso djsets e live readings tematici.
Viandanti e Viaggiatori – Fienile Fluò estate 2013
338 5668169
www.fienilefluo.it

Domenica 8 settembre

Danza Urbana 17. Quinta giornata
Luoghi vari
Ore 15.30: Clima Istruzioni
c/o MAMbo, via Don Minzoni 14
Per  un’ora al giorno, viene istituita presso il MAMbo una sorta di agenzia
viaggi  alla quale qualsiasi persona può rivolgersi per iscriversi a questo
esperimento definito “oggetto coreografico auto-organizzato”.
Il  gruppo mk infatti, insieme ad alcuni performer precedentemente formati,
impartirà  istruzioni  di  un  preciso  movimento corporeo alle persone del
pubblico  che  sceglieranno  liberamente  di  aderire  al  progetto. Queste
persone  parteciperanno  poi,  nella stessa giornata, a una performance (di
durata variabile tra i 5 e i 10 minuti) in un luogo pubblico della città.
Il  luogo  e  l’orario  di  ciascuna performance verrà reso pubblico 24 ore
prima  su  www.danzaurbana.it  e  sulla  pagina  Facebook  di  Danza Urbana
Bologna.
Ore 17.30: Clima Performance
Palazzo d’Accursio
Ore 17.30: Isolario | Le Supplici / Fabrizio Favale
Palazzo d’Accursio
Poema  di  un frastaglio, spiumato, minuto e senza fine. Isolario prende le
mosse  dall’opera  del  cartografo  Vincenzo  Coronelli.  Le  moderne carte
geografiche risultano “disabitate”, in quelle antiche, invece, erano spesso
riportate  anche  le  abitazioni  e  gli  uomini, gli animali e perfino gli
alberi.   Le  mappe  antiche  si  muovono  sempre  fra  l’astrazione  e  la
figurazione.  Questo  stesso  doppio registro caratterizza Isolario, dove 7
danzatori,  ora  intessono complessi intrecci coreografici, ora ci appaiono
come una sconosciuta tribù. La musica originale di Teho Teardo guida questo
lavoro con brani minimali e ipnotici.
Ideazione  e  coreografia:  Fabrizio Favale; colonna sonora originale: Teho
Teardo;  registrazione  suoni ambientali e versi animali: Fabrizio Favale e
Alberto   Trebbi;  danzatori:  Jari  Boldrini,  Marta  Capaccioli,  Martina
Danieli,  Andrea  Del  Bianco,  Fabrizio  Favale,  Giulio Petrucci, Stefano
Roveda.
Costi d’ingresso: 5 €
Danza Urbana 17
051 6440879,  info@danzaurbana.it
www.danzaurbana.it

Teatri mirabili di povertà, Ultima serata
Corte del Quartiere Saragozza – via Pietralata 60
Ore 21 Repertorio Mitico
Lo   spettacolo   rientra   nella  sezione  Teatri  poveri/Teatri  solidali
realizzata  in  collaborazione  con  la Rete Teatri Solidali promossa dalla
Provincia di Bologna e dall’ Istituzione G.F. Minguzzi.
Il  lavoro  si  svolge  per  quadri,  non esiste una storia ma una serie di
evocazioni  visive  ed  estetiche  che  ci  riportano alla mitologia greca.
Alcuni  quadri sono agiti dal gruppo a ricordare il coro greco, il coro non
è inteso in questo caso come voce cantante,  ma come corpo unico che agisce
sulla  scena.  Il corpo-coro diventa esercito che si prepara alla battaglia
mitica, diventa popolo o umanità sofferente e soggiacente a un Dio Zeus che
decide  il  bello  e il brutto dell’umanità, oppure diventa uccelli in volo
per  trasformarsi  nel sogno di Icaro. Compaiono all’interno del repertorio
brevi apparizioni, quasi a evocare per un breve lasso di tempo la nostalgia
del  mito e di ciò che consciamente o inconsciamente appartiene a ognuno di
noi  e  cioè  l’archetipo  di  un Dio di una Dea o di un Eroe come Ettore o
Achille.
Associazione Tuttinsieme / partiture fisiche di Anna Albertarelli.
Con  Pietro  Cuccoli,  Roberta  Scoccimarro,  Stefano  Limoni, Elisa Terzi,
Alfredo   Albertan   Min,  Stefano  Gherardini,  John  Maggioreni,  Daniele
Marchesi.
Ore  22:  Assenza  di  rappresentazioni  della  povertà  nel  cinema  e  in
letteratura
Per la sezione Le rappresentazioni della povertà, Luca Alessandrini dialoga
con Goffredo Fofi sull’assenza di rappresentazioni della povertà nel cinema
e in letteratura, oggi in Italia.
Per  tutte  le serate di rassegna dalle ore 20 aperitivi con Via Lattea/Bio
Latticini.
Ingresso 6€.
In  caso  di maltempo gli eventi si svolgeranno presso la Sala Cenerini del
Quartiere Saragozza.
Teatri mirabili di povertà
333 1739550
www.teatrodelpratello.it

Visita guidata alla Collezione Morandi
ore 18.30 MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
Visita  guidata  al  Museo  Morandi  di recente rinnovato nell’allestimento
grazie  al  rientro  a  Bologna  delle  opere  prestate alla Fundação Iberê
Camargo di Porto Alegre (Brasile) per la mostra Giorgio Morandi in Brazil e
per   l’esposizione   dedicata  all’artista  al  Palais  de  Beaux-Arts  di
Bruxelles.  Tra  le opere restituite al museo e qui ricollocate, il celebre
olio  su  tela Natura morta del 1956 (V. 985), opera-icona della collezione
bolognese.
La revisione dell’allestimento mantiene nel percorso espositivo i lavori di
alcuni  grandi  artisti contemporanei che dialogano con le opere di Morandi
enfatizzando l’importanza e la straordinaria attualità della sua ricerca.
Costi  d’ingresso:  €  4+ biglietto museo (€ 6 intero – € 4 ridotto) (per i
convenzionati: € 3 + € 4 per l’ingresso in museo)
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
051 6496611
www.mambo-bologna.org

Lunedì 9 settembre

Avant Garden
Giardini del Cavaticcio – via Azzo Gardino 65
Dalle 17.30 alle 21.30: Il Mercato della Terra (Cortile del Cinema Lumière)
Ultimo  appuntamento  del  lunedì  sera con il mercato contadino di filiera
corta e a km zero (dal 14 settembre riprende la mattina del Sabato). Più di
venti  produttori  del territorio bolognese vendono qui direttamente i loro
prodotti  di stagione. Ortaggi e frutta, formaggi e salumi, pane e cereali,
uova  e carne, latte e yogurt, miele e conserve, vino e birra e tanti altri
prodotti a chilometro zero, da degustare e da acquistare.
Dalle  19:  Portobello  Queer  Discount, Mercatino dell’indie, del vintage,
delle  produzioni sostenibili, del riciclo e dell’artigianato. Angolo relax
a  cura  degli  allievi  in  formazione  biennale  Operatore  del Massaggio
Olistico.
Ore 21: SenzaGenere.  Andrea De Luca + Marco Sbarbati
SenzaGenere è una rassegna musicale improntata alla varietà, proposte molto
diverse  tra  loro  (cantautorato,  rock,  elettronica,  jazz,  blues, …)
s’intrecciano per dare vita a un cartellone insolito e colorato, dedicato a
chi ama senza genere!
Stasera: Andrea De Luca + Marco Sbarbati
Andre  De  Luca è stato il frontman di uno storico gruppo rock bolognese, i
Radio  City  che tra gli anni ’80/90 pubblicano due dischi: “Correndo Verso
La  Libertà”  e “Sobborghi”. Vanta collaborazioni tra gli altri con Massimo
Bubola, Fede Poggipollini e Vince Pastano. Col fratello Enrico fonda i Mama
Grande, progetto che mescola la canzone d’autore di matrice italiana con il
folk-blues  americano,  il  disco d’esordio è “Settembre e il Sole” (Self /
Etnoacustica,  2011). Oggi Andrea De Luca si cimenta nella preparazione del
suo  primo  album da solista, “Via direttissima 2 e 1/3” (Liquido Records),
che  parla dei suoi ricordi degli anni ’70 e che presenterà in anteprima al
Cavaticcio.
Marco  Sbarbati è un giovane e promettente cantautore, inaugura nel 2005 il
proprio percorso musicale con una band, per poi concentrarsi sulla carriera
da solista. Tra il 2009 e il 2011 partecipa, con la cantante folk americana
Spring  Groove,  ad  un  tour musicale in California e poi in Germania. Nel
2011,  mentre  si  esibisce  in  Piazza Maggiore a Bologna, viene notato da
Lucio Dalla che decide di inserire I Don’t Wanna Start nella colonna sonora
che  sta  preparando  per il film Ameriqua, scritto e interpretato da Bobby
Kennedy III. Attualmente sta lavorando al suo album d’esordio.
Ingresso libero
Avant Garden – Piaceri d’estate al Parco del Cavaticcio
051 0957211
ww.cassero.it/avantgarden

Inoltre bè bolognaestate segnala:

Concerti di versi: 3 serate di musica e poesia
Corte del Quartiere Saragozza – via Pietralata 60
ore  21.15:  Verso  il  dolce  stil  novo. Musica medievale tra occidente e
oriente.
Poesie di Alighieri, Cavalcanti,  Angiolieri, Guinizelli.
Marco  Ferrari,  flauti, cornamusa; Diego Resta, viella, oud, daf; Fabrizio
Lepri,  viella;  Fabio  Resta,  flauto  e tamburo, ney, cornamusa; Gabriele
Baldoni, voce recitante
Poesia  e  musica nello stesso spettacolo… Un’idea certamente non nuova, ma
sempre  portatrice  di  grandi  emozioni.  In “Concerti di versi” le scelte
poetiche e musicali cercano elementi comuni nel tempo. Proporremo la musica
che i poeti poteveno ascoltare nel momento in cui scrivevano. Con l’apporto
di  musicisti  straordinari,  infatti,  leggeremo Dante al suono di musiche
originali medievali, ascolteremo Metastasio immersi in un’atmosfera di note
barocche.  Che  dire  poi  di  un  notturno  Chopin  che segue A Silvia, di
Leopardi? Poesie che conosciamo a memoria si alterneranno a versi forse mai
sentiti,  strumenti  noti suoneranno insieme ad altri decisamente insoliti…
Tre  serate  da  assaporare  con  gioia  e  curiosità, tre appuntamenti che
sottolineeranno  come  la  musica e la poesia dovrebbero avere un posto più
molto importante nella nostra vita di tutti i giorni.
In collaborazione con Associazione il Laboratorio – Scuola di danza.
In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato.
Ingresso  8€ (Riduzioni per under 12 e over 65)

Per informazioni e prenotazioni: gabrielebaldoni@alice.it
MUTEDA: segni di passaggio
347 0008826
www.ladanza.it

Sul   sito    www.bolognaestate.it  sono  segnalate  tante  altre  attività
organizzate in città nel periodo estivo: ogni giorno in evidenza gli eventi
principali  e  il  calendario  completo  per scegliere cosa fare oggi e nei
prossimi giorni.

bè  bolognaestate 2013 è il cartellone di eventi sostenuto e coordinato dal
Comune  di  Bologna,  con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio in
Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Gruppo Unipol.
La  pecora  che caratterizza l’immagine dell’estate 2013 è stata realizzata
da  PetriPaselli, duo artistico formato da Luciano Paselli e Matteo Tommaso
Petri.  www.petripaselli.com.
Il  progetto  di  comunicazione e l’immagine coordinata di bè bolognaestate
2013  sono  realizzati  dall’Agenzia  SdB  –  Stile  di  Bologna, che anche
quest’anno  ha  collaborato  con  il  Comune  di Bologna per consolidare il
rapporto  tra  istituzioni  e  realtà  commerciali  e  imprenditoriali  del
territorio.  La  campagna  di  comunicazione,  infatti,  è stata realizzata
grazie  a  Emilbanca,  Campa, Ottica Garagnani, Naturhouse, Piscine SOGESE,
Infortunistica Tossani, BLQ automobili, Titto, Aci, La Cantina di Argelato,
Golf  Club  Siepelunga,  Luca  Elettronica,  Olive e Capperi. Mediapartner:
éTV-Rete7,  Radio  Bruno,  COTABO,  Matteiplast,  Faserteck, laFeltrinelli,
Tper.

info
bè bolognaestate 2013 tel. 051 203040
www.bolognaestate.it | bolognaestate@comune.bologna.it
Facebook: www.facebook.com/bo.estate
Twitter: @BolognaEstate; #bolognaestate

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv