Post Date : 2 aprile 2013

ISTITUZIONE BIBLIOTECHE: GLI APPUNTAMENTI DA MERCOLEDI’ 3 A LUNEDI’ 8 APRILE

sala--620x420
sala--620x420

Post Detail

Di seguito le proposte dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna
per la settimana da mercoledì 2 a lunedì 8 aprile 2013

IN EVIDENZA

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani 1, tel. 051 276811,
archiginnasio@comune.bologna.it; www.archiginnasio.it Mercoledì 3 aprile,
ore 17.30, Sala dello Stabat Mater
Presentazione del volume di Adriano Prosperi, “Il seme dell’intolleranza.
Ebrei, eretici e selvaggi: Granada 1492” (Roma-Bari, Editori Laterza, 2012,
2a ed.). Intervengono: Adriano Prosperi, Scuola Normale Superiore di Pisa;
Antony Mohlo, European University Institute di Firenze e Boston University.
Presiede Emilio Campos, Presidente Fondazione Museo Ebraico di Bologna.
L’anno 1492 segna tradizionalmente una cesura epocale importante: con la
scoperta dell’America e l’avvio dell’unificazione del mondo per opera degli
europei si considera concluso il Medioevo e iniziata l’età moderna. In
quello stesso anno accadono cose che fissano alcuni meccanismi di identità
e di esclusione tipicamente moderni. In Spagna, la conquista dell’ultimo
caposaldo del dominio musulmano, Granada, e l’espulsione della minoranza
ebraica – messi in atto da Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia,
col progetto di fare del proprio regno riunificato la più grande potenza
del Continente, fornendola, allo scopo, di un profilo identitario
fortissimo nella sua ‘purezza’: l'”Hispanidad” – avviano la formazione di
uno stato fortemente caratterizzato dall’unità religiosa. Non solo: alle
altre figure già codificate dell’alterità umana – l’eretico, il giudeo –
l’espansione extra-europea aggiunge la figura del ‘selvaggio’, categorie di
‘diversi’ su cui si esercitano i meccanismi dell’esclusione o dello
sfruttamento. Sugli ebrei in particolare si registra un passaggio carico di
un pesante futuro: quello dalla tradizione dell’antigiudaismo cristiano del
Medioevo a base religiosa alle nuove forme di antisemitismo a base
‘naturale’, fondato sulla presunta differenza di sangue.
Adriano Prosperi, studioso della cultura e della vita religiosa della prima
età moderna, insegna Storia moderna alla Scuola Normale Superiore di Pisa.
Ha curato, tra le altre sue pubblicazioni: il “Dizionario storico
dell’Inquisizione” (4 volumi, con V. Lavenia e J. Tedeschi, Pisa 2010).
Evento organizzato in collaborazione con il Museo Ebraico di Bologna.
Per scaricare l’invito:
http://cm.regione.emilia-romagna.it/meb/events-it/archivio-2013/il-seme-dellintolleranza.-ebrei-eretici-e-selvaggi-granada-1492
Info: MEB: 051.2911280; email: info@museoebraicobo.it

Biblioteca Salaborsa, Piazza del Nettuno, 3; tel. 051.2194400;
bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it; http://www.bibliotecasalaborsa.it/
Giovedì 4 aprile, ore 17.30, Sala Incontri al primo piano
“Non mi avete convinto, Pietro Ingrao: un eretico”, proiezione del
documentario di Filippo Vendemmiati per il ciclo “Doc in tour” promosso
dalla regione per diffondere i documentari emiliano-romagnoli.
Pietro Ingrao, 97 anni, si racconta dialogando a distanza con uno studente
anni ’80, distratto durante lo studio dalla radio che trasmette
l’intervento di Ingrao al XVI congresso PCI.
www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/23811
Venerdì 5 aprile, ore 17.30, Auditorium Enzo Biagi
“I Valdesi e le loro valli”, con Valentina Comba di Trekking Italia e Guido
Armellini, direttore dell’Università Primo Levi, è il primo incontro della
serie “Passeggiate in biblioteca”, in cui gli accompagnatori di Trekking
Italia presentano i loro itinerari dedicati ai percorsi in terre vicine e
lontane affiancati da tanti ospiti che per storia, attività e formazione
sono ottimi interpreti dei territori presentati.
www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/23782

Casa Carducci, piazza Carducci 5; tel. 051 347592, e-mail:
CasaCarducci@comune.bologna.it; www.casacarducci.it/
Sabato 6 aprile, ore 18
“Giorgio Celli nella vita e nell’arte”. Ricordano il contributo prezioso
dell’uomo e dell’intellettuale: Giulia Niccolai, poetessa, fondatrice, con
Adriano Spatola, della rivista «Tam Tam», dal 1990 monaca del Buddismo
tibetano; Giuliano Della Casa, pittore e ceramista, legato al «Gruppo 63»;
Gino Ruozzi, docente di letteratura italiana (Università di Bologna),
studioso di bestiari e “banchetti letterari”; Alberto Bertoni, docente di
letteratura italiana contemporanea (Università di Bologna) e poeta.
Coordinano la scrittrice Costanza Savini e l’attrice Federica Rotelli (B4
Galleria d’Arte Contemporanea, Bologna)
A quasi due anni dalla scomparsa di Giorgio Celli (Verona, 16 luglio 1935 –
Bologna, 11 giugno 2011), è il momento di esplorarne la figura sua
poliedrica e quasi leonardesca di scienziato e letterato, gattofilo, poeta,
seduttore, etologo ed entomologo, attore, artista nonché politico. «Ogni
vita nel suo inseguirsi e nel suo raggiungersi aspira al compimento di una
favola», così scriveva Celli, invitandoci, con la sua attività multiforme,
che mai si è sottratta neppure all’impegno civile e sociale, ad «uscire
fuori» nel mondo per meravigliarci ancora di fronte «alle fusa di un
gatto». E Giorgio Celli è davvero uscito fuori, allo scoperto, e ha saputo
seguire il suo tempo, a volte perfino precorrerlo in un flusso diretto di
emozione-ragione, spaziando negli ambiti più diversi.
Info: Casa Carducci, tel. 051 347592

Biblioteca Corticella, via Gorki 14, tel. 051 700972;
bibliotecacorticella@comune.bologna.it
Giovedì 4 aprile, ore 21
Presentazione del libro di Maurizio Garuti “Fuoco e neve” (Pendragon,
2012). Dialogherà con l’autore Francesca Ciampi, scrittrice ed animatrice
culturale. Alcuni brani saranno letti dall’attrice Patrizia Beluzzi, mentre
il gruppo musicale “I Mulini a Vento” presenterà in anteprima una canzone
da loro composta sui fatti narrati nel libro. La serata è patrocinata dal
Quartiere Navile e vede l’adesione dell’ANPI.
Maurizio Garuti è narratore e autore teatrale, vive e lavora a San Giovanni
in Persiceto (Bologna). I suoi testi sono interpretati in teatro, fra gli
altri, da Vito, Ivano Marescotti e Daniela Poggi. Fra i suoi libri: i
romanzi “Fantasmi di pianura” e “Rimessa in gioco”. Di genere satirico, “La
lingua neolatrina”, sui luoghi comuni dell’italiano d’oggi.
Ingresso gratuito. Informazioni presso la biblioteca.

ATTIVITÀ PER BAMBINI

Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Piazza del Nettuno, 3; Piazza del Nettuno 3;
tel 051 2194411; http://www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/
Giovedì 4 aprile, ore 10.15, Sala bebè
“I giovedì da cantare e da suonare”: incontri di gioco musicale per bambini
da 0 a 3 anni e le loro mamme. La musicalità del corpo, degli oggetti e di
piccole percussioni viene esplorata e messa in gioco in un clima
accogliente, dove adulti e bambini possono comunicare con i suoni. Guidati
da una musicista, gli adulti potranno imparare a osservare, accogliere,
valorizzare le risposte dei bambini e a riorganizzarle in semplici forme
ritmiche e vocali.
Non è necessaria la prenotazione, ma saranno accolte presenze fino a
raggiungimento del limite di capienza della sala.
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/23501

Biblioteca Ginzburg, via Genova 10, tel. 051 466307;
bibliotecaginzburg@comune.bologna.it
Giovedì 4 aprile 2013, ore 16.30
Incontro per genitori e bambini da 0 a 24 mesi “Librini e coccole” per
sfogliare libri morbidi e cartonati e trascorrere un pomeriggio insieme.
Iniziativa nell’ambito progetto nazionale “Nati per Leggere”.
Ingresso libero fino a esaurimento posti. Informazioni presso la
biblioteca.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani 1, tel. 051 276811,
archiginnasio@comune.bologna.it; www.archiginnasio.it
Proseguono, con ingresso libero, nel Quadriloggiato superiore le mostre:
– “Laura Bassi e le carte di famiglia nelle raccolte dell’Archiginnasio”, a
cura di Patrizia Busi e Anna Manfron; con la collaborazione di Paola
Giovetti. Mostra documentaria incentrata sui documenti relativi alla
scienziata bolognese custoditi in Archiginnasio, allestita in occasione
della presentazione del progetto di digitalizzazione e messa in rete
dell’intero fondo, realizzate grazie alla stretta collaborazione fra
l’Archiginnasio, Stanford University Libraries e Istituto per i Beni
Culturali della Regione Emilia-Romagna: http://bassiveratti.stanford.edu
(21 marzo – 22 giugno 2013);
– “Illustratori – 77 artisti provenienti da 60 paesi”. La mostra, a cura di
BolognaFiere – Fiera del Libro per Ragazzi, offre una panoramica globale
delle tendenze più innovative nell’ambito dell’illustrazione per ragazzi
(23 marzo – 27 aprile 2013). Info:
http://www.bookfair.bolognafiere.it/mostra-degli-illustratori/1032.html;
– “FAMIGLIE. Papà, mamme, fratelli, zii, nonni, cugini e amici. Libri per
ragazzi e omogenitorialità” (27 marzo – 27 aprile 2013). Promossa da
Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna – Istituzione Biblioteche
Bologna. Ideazione: Giannino Stoppani Cooperativa Culturale. Catalogo:
Giannino Stoppani edizioni. Grazie a: Centro Documentazione Cassero,
Famiglie Arcobaleno, Lo Stampatello. Progetto grafico: Emmaboshi studio.
Evento in occasione di “Fieri di leggere 2013” – Info programma:
http://fieridileggere.com/;
– “Papi e Sibille. Miniature di profezie medievali in un manoscritto
dell’Archiginnasio”, a cura di Anna Manfron (27 marzo – 27 aprile 2013).
Per visitare la mostra virtuale e sfogliare il manoscritto on line:
http://badigit.comune.bologna.it/mostre/papi_e_sibille/index.html

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani 1, tel. 051 276811,
archiginnasio@comune.bologna.it; www.archiginnasio.it
Giovedì 4 aprile, ore 17, Auditorium Enzo Biagi
Terra e Acqua: le risorse, dallo stupore per le scoperte allo sfruttamento
insostenibile: Nicola Armaroli e Marco Antonio Bazzocchi danno vita a
questo appuntamento del ciclo Riflessioni su scienza e società pensato
dall’Università di Bologna per accostare scienziati e umanisti uniti e
solidali nell’eplorazoone dell’intricato mondo in cui viviamo.
www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/23804
Giovedì 4 aprile, ore 17.30, Scavi archeologici
Prima visita guidata del nuovo ciclo di tour tenuti dai bibliotecari alla
scoperta degli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della
basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell’area di
palazzo d’Accursio e le vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse
Aldrovandi. È obbligatorio prenotarsi allo 051 219 4426 dal lunedì al
venerdì dalle 9 alle 13 o di persona in biblioteca.
www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/23678

Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Piazza del Nettuno 3; tel 051 2194411;
http://www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/
Mercoledì 3 aprile ore 17, Saletta studio al primo piano
“Diventare genitori”. incontri aperti a donne e a coppie in attesa o con
bambini nei primi mesi di vita, condotti da ostetriche, psicologi,
ginecologi, pediatri di comunità, neonatologi, assistenti sanitarie
pedagogiste e bibliotecari. Gli incontri sono aperti a tutti, gratuiti e
senza obbligo d’iscrizione fino ad esaurimento posti.
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/23718

Biblioteca Lame, presso il centro civico Lame “Lino Borgatti”, via Marco
Polo 51 (adiacente la Biblioteca Lame)
Giovedì 4 aprile, ore 21
Narrazione multimediale “Il legno che diventa suono” condotta dalla liutaia
Ezia di Labio.
Primo di due incontri su “La scuola liutaia bolognese”, nell’ambito del
programma divulgativo artistico culturale “Cultura e tempo libero”,
organizzato in collaborazione con la Coop Adriatica. Suggerimenti di
lettura sui temi trattati, a cura della biblioteca Lame.
Programma completo:
www.informa.comune.bologna.it/iperbole/media/files/pieghevole_1_semestre_2013.pdf
Ingresso gratuito. Informazioni: Biblioteca Lame, tel. 051 6350948 – 333
9421493, adler.bolelli@fastwebnet.it
Lunedì 8 Aprile 2013, ore 20.30
Presentazione del documentario “Voci in nero, l’Emilia Romagna nelle pagine
del noir” di Riccardo Marchesini (Giostra Film, 2012). Conduce Giampiero
Rigosi; sarà presente il regista. L’iniziativa fa parte della rassegna
“Curiosi locali”, quattro serate sul tema delle nuove forme comunicative
nella produzione culturale bolognese, nei libri, nei film, nel teatro, nel
web.
Il documentario ha come centro la “scuola bolognese” del noir italiano, una
delle più significative e influenti tra le attuali correnti letterarie che
vede tra i suoi esponenti scrittori come Carlo Lucarelli, Loriano
Macchiavelli, Grazia Verasani e Eraldo Baldini, ognuno caratterizzato da
uno stile ben definito, ma tutti accomunati da un tratto unico e
inconfondibile: l’ambientazione.
Ingresso libero. Informazioni presso la Biblioteca Lame: tel 051 6350948,
bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini 5, tel. 051 500365,
bibliotecalspina@comune.bologna.it
Lunedì 8 aprile, ore14.15
Incontro sulla storia locale “Le arti a Bologna: la Pinacoteca d’arte
nazionale di Bologna”, special guest gli ospiti della struttura del
quartiere San Donato “I Tulipani”. Terzo incontro della rassegna “L’ascolto
e il dialogo: pensare in un’altra luce”, serie di quattro incontri sulla
storia locale di Bologna. Sorta di laboratorio sulla memoria, gli incontri
si strutturano in due parti: nella prima il tema in oggetto sarà condotto
dall’operatore della biblioteca, nella seconda ai partecipanti sarà chiesto
di attingere agli argomenti trattati dalla prorpria memoria personale. In
collaborazione con Il Quartiere San Donato e l’Asp Giovanni XXIII.
Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria presso la biblioteca.

È possibile consultare il calendario eventi anche nel portale istituzione
biblioteche: www.bibliotechebologna.it

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv