Post Date : 18 marzo 2013

Rugby: Grande Emil Banca: battuto Jesi 29 a 21

1928
1928

Post Detail

Un grandissimo Bologna ha battuto Jesi, una delle favorite per la promozione in B, grazie ad un secondo tempo quasi perfetto.
La prestazione del Bologna di oggi ha sorpreso tutti, considerando sia la mischia molto rimaneggiata scesa in campo per le molte assenze, sia un inizio di gara lento e poco incisivo.
Eppure, gambe, cuore e tenacia dei bolognesi hanno spento i marchigiani, che all’inizio del secondo tempo, sul 21 a 8, credevano già di avere la vittoria in tasca.
L’avvio di gara è tutta per Jesi, che segna subito una meta con la mischia. Bologna cerca di limitare in modo un po’ falloso gli attacchi di Jesi e viene punita con un calcio che Feliciani trasforma. Il Bologna però non si perde d’animo e Di Paolo, dopo una bella corsa di una trentina di metri, accorcia le distanze con la prima meta.
La meta galvanizza i bolognesi che si buttano all’attacco, raggiungendo il pareggio con un piazzato di Nipoti. Nel momento migliore dei padroni da casa, arriva la meta di Feliciani, che riporta Jesi in vantaggio, e Bologna subisce. Finale di tempo con ancora Feliciani a segno, questa volta di piede.
Il secondo tempo si apre sul 18 a 8 per Jesi, che dopo pochi minuti segna tre punti su punizione ancora con Feliciani. Per i marchigiani sembra fatta, ma il Bologna continua a crederci e a macinare gioco. La svolta arriva dopo un lunghissimo attacco nei 22 marchigiani del Bologna e la meta di mischia – dell’ottimo Sandri – che galvanizza i padroni di casa. Accorciate le distanze il gioco diventa vivo e veloce, con begli attacchi alla mano.
Al 26 arriva la meta del sorpasso: stupenda. Soavi riceve palla a centro campo e si infila tra gli avversari, ne salta due e fissa il terzo, passando una palla d’oro a Di Paolo. L’ala bolognese fa altri trenta metri a zig-zag seminando il panico nella difesa dello Jesi, segnando infine in mezzo ai pali. Nipoti – ottimo di piede – trasforma e il Bologna passa in vantaggio.
Jesi a questo punto le tenta tutte per riprendere in mano la partita, ma Bologna, spinta dall’entusiasmo, contrattacca e questa volta con la mischia segna di nuovo.
La trasformazione di Nipoti è accolta con un boato del pubblico. Gli ultimi dieci minuti è ancora Jesi a provarci, ma Emil Banca si dimostra attenta e finisce la partita in attacco.
Marcatori: 3 mt Bartolucci (Je), 15 cp Feliciani (Je), 16 mt Di Paolo (Bo), 22 cp Nipoti (Bo), 28 mt Feliciani tr Fagioli (Je), 40 cp Feliciani (Je). II tempo: 13 cp Feliciani (Je), 19 mt Sandri tr Nipoti (Bo), 29 mt Di Paolo tr Nipoti (Bo), 32 mt Magallanes tr Nipoti (Bo).
Formazione Emil Banca Bologna: Busolin, Di Paolo, Thomas, Soavi, Valzano (5 st Zanetti), Crescenzo, Nipoti, Magallanes, Bertato (14 st Brancaccio), Di Comite (20 st Femiano), Macchione Fr. Trapani (39 st Scorzoni), Boubert, Cammarano, Sandri.
Altri incontri: Cus Siena-U.R. San Benedetto (20-0 per rinuncia); Città di Castello-Parma (3-43); Cesena-Forlì (rinviata per impraticabilità del campo); Firenze-Terni (20-21). Turno di riposo Imola.
Classifica: Rugby Parma (68), Terni Rugby (57), Jesi Rugby (52), Bologna 1928 (44), Imola (42), Forlì (36), CUS Siena (35), Firenze (22), Cesena* e Unione San Benedetto (20), Città di Castello (11).
* Penalizzata di 4 punti.

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv