Post Date : 2 dicembre 2012

Rugby serie B: LA RENO SI BLOCCA NEL FANGO DI CECINA E PERDE 13 A 7

Foto mischia Reno Rugby-1
Foto mischia Reno Rugby-1

Post Detail

I gialloblù sprecano una grande occasione nella lotta per la salvezza.

Difficile commentare una partita così. La Reno si presenta al Castellani di Cecina ,decisa a sfruttare l’occasione di per distanziare i toscani e guadagnare lunghezze preziose nella lotta per la salvezza. Ancora una volta la squadra è in emergenza per l’ennesimo infortunio (Radi) sulla linea degli avanti, ma recupera Cavedale, schierato estremo, e Bettini che va in panchina. La partita ha inizio e già dai primi minuti si comprende come la condizione del campo condizionerà le partita; molte mischie aperte e poche azioni in velocità; tutti punti a sfavore dei ragazzi di Fava e Venturi.

Come è prevedibile il gioco appare molto frammentato dai ripetuti falli, con azioni caotiche da entrambe le parti. La Reno, a fatica, cerca di conquistare il predominio territoriale; riesce a guadagnare due preziosi calci di punizione nella metà campo avversaria, ma la posizione ed il terreno sfavoriscono Sacchetti che non centra i pali . Dopo mezz’ora gioco Gli Emergenti Cecina riescono a guadagnare, dopo una bella azione dei trequarti, la meta; con la trasformazione il i risultato si porta sul 7 a 0.

La Reno reagisce subito. Riconquista in pallone e fase su fase conquista terreno con gli uomini di mischia. Al 34° guadagna una touche ben dentro ai 22 toscani, palla che passa a Murgulet che con un’azione di forza penetra in meta. Sacchetti trasforma e pareggia il risultato 7 a 7 ; nei minuti finali del primo tempo non cambia il punteggio.

I rossoblu del Cecina ritornato in campo molto più decisi e al secondo minuto gli viene assegnato un fallo per fuori gioco che il loro calciatore trasforma; 10 a 7. I bolognesi hanno un momento di incertezza e regalano un altro fallo ai toscani da posizione interessante. Siamo al 6° minuto della ripresa, il pallone viene messo con cura sulla piazzola per limitare le insidie del terreno, un attimo di concentrazione, il calcio e il pallone traccia nell’aria una precisa traiettoria varcando la H. Il Cecina si porta avanti di 6 punti.

Mancano più di trenta minuti e la partita è ancora aperta. I Gialloblù ci credono cercando, azione dopo azione di avvicinarti all’area avversaria. Come prevedibile la partita si trasforma in una serie di mischie, cambi di campo e falli su falli da entrambe le parti. Al 12° Vallone rileva Biscaglia sull’ala e rientra in campo, dopo due mesi dall’infortunio, Alessandro Bettini come mediano di mischia. La Reno spinge con tutta le sue forze per cercare di varcare la linea di meta avversaria; ci riesce per ben due volte, alla spinta del suo pacchetto di mischia; prima con Murgulet e poi con lo stesso Bettini, ma l’arbitro non assegna la meta perché ritiene che la palla non sia stata schiacciata regolarmente a terra. I minuti passano e la stanchezza si fa sentire. Al 32° la Reno rimane in quattordici per l’espulsione temporanea di Murgulet e non riesce più ad organizzare un’azione vincente. La partita finisce, la Reno guadagna solo il punto di bonus ma ritorna dalla Toscana con una sconfitta molto dolorosa che lascia i bolognesi in piena zona retrocessione. Domenica i Gialloblù, purtroppo, dovranno andare a far visita ai primi della classe del Cus Perugia.

Reno: 15 Cavedale, 14 Natale, 13 Venturi, 12 Di Martino, 11 Biscaglia (22 Vallone), 10 Sacchetti, 9 Fava (21 Bettini), 8 Graziosi, 7 Savoia, 6 Vagheggini, 5 Baroni, 4 Ruggeri, 3 Boarelli , 2 Pizza , 1 Murgulet – 16 Bertuzzi, 17 Baldoni A., 18 Santon, 19 Baldoni M. ,
20 Ellimach.

Risultati 7° giornata Campionato serie B – Girone 2

FIRENZE RUGBY CLUB – ASD UNION RUGBY TIRRENO 16 – 12 (4-1)
ASD PESARO RUGBY – LIVORNO RUGBY 27 – 15 (5-0)
PIACENZA RUGBY – ASD RUGBY VITERBO 21 – 11 (4-0)
UNIONE RUGBY PRATO SESTO – C.U.S. PERUGIA RUGBY 08 – 19 (0-4) RUGBY NOCETO FC SOC. COOP. S.D. – VASARI RUGBY AREZZO 24 – 05 (5-0) RUGBY CLUB EMERGENTI CECINA – RENO RUGBY BOLOGNA 13 – 07 (4-1)

Classifica:

Cus Perugia punti 29; Piacenza punti 26; Noceto e Pesaro punti 25; Prato Sesto e Unione Tirreno punti 17; Firenze punti 15; Viterbo punti 10; Reno Bologna punti 6; Arezzo, Livorno e Cecina punti 5.

Tags

Author

©2014 bolognachannel.tv