Post Date : 11 febbraio 2018

La percezione degli adolescenti della violenza che li circonda: la ricerca-azione di Diversa/mente

rosa_luxemburg-copia
rosa_luxemburg-copia

Videos

Post Detail

La Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ha co-finanziato un progetto di Ricerca sulla percezione degli adolescenti della violenza che li circonda, proposto e realizzato dall’associazione Diversa/mente nell’ambito delle scuole medie superiori per l’anno scolastico 2016/2017.

L’obiettivo è stato quello di  rilevare la percezione degli adolescenti in merito alle diverse forme di violenza, seguendo un percorso che dalle sfere di prossimità dei ragazzi/e (quotidiano, scuola, relazioni personali etc..) passi poi alla riflessione sui macro contesti geopolitici.

La ricerca ha avuto l’obiettivo di produrre una riflessione con il mondo degli adulti di riferimento, ed in particolare con gli insegnanti, molti dei quali si sentono fragili, rispetto a queste tematiche, e al tempo stesso tanto importanti per la crescita degli adolescenti stessi.

L’esplorazione su più livelli ha permesso di:

  • cogliere, se esiste, il legame tra eventi globali e dinamiche quotidiane,
  • esplorare la diversità   di linguaggi, pratiche e di elaborazione delle informazioni tra le figure di riferimento (insegnanti, genitori) e gli adolescenti, cogliendo le reciproche ricchezze, utili a costruire un dialogo e  strumenti condivisi di comunicazione, in merito a quanto percepito come violento,
  • promuovere l’emergere di “pratiche di pace”: pratiche  di una convivenza possibile, opposte alla violenza, abitudini, strategie, opzioni per contrastare il clima di violenza, che  nei modelli educativi a cui si ispira  la nostra cultura trovano spesso assai poco spazio e valore.

La ricerca ha messo al centro, come protagonisti attivi, gli adolescenti “attirandoli”  con la possibilità di costruire e realizzare essi stessi una ricerca sul tema. I loro “prodotti/output ” sono da un lato fonte per loro di  un senso di accomplishment e di “potenziamento” e  dall’altro motivo  per gli insegnanti di  guardare con occhi nuovi ai loro allievi/e  e riflettere. I prodotti ( interviste video registrate) intendono aumentare sia la possibilità di “fare cultura” tra pari sia di motivare i partecipanti alla ricerca.

La ricerca azione ha coinvolto le classi 3 SIA e 3 AFM dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Crescenzi Pacinotti di Bologna e le classi 3CR e 3DR classe dell’Istituto Tecnico Commerciale Rosa Luxemburg di Bologna.

Dopo un aver esplorato in classe il concetto di violenza e aver proposto un training tecnico in cui i ragazzi hanno imparato a progettare e produrre in maniera professionale un audiovisivo con l’aiuto di attrezzature tecniche di base come il proprio smartphone, i ragazzi sono stati accompagnati in giro per la città per intervistare i passanti sul tema della violenza. Le interviste sono state poi montate in contributi video per essere visionati e commentati in classe.

I partner che hanno preso parte al progetto e coadiuvato i ragazzi nella parte tecnica per la realizzazione degli elaborati sono: Associazione Next Generation e l’Associazione Bologna Channel.

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv