Post Date : 20 maggio 2016

Torna IT.A.CÀ  il festival del turismo responsabile

E_ventopaesaggio_Casalecchio 1
E_ventopaesaggio_Casalecchio 1

Post Detail

Dal 23 al 29 maggio  si terrà a Bologna la VIII edizione di IT.A.CÀ Migranti e viaggiatori:  il festival del turismo responsabile. Una settimana ricca di convegni, workshop, presentazioni libri, proiezioni, spettacoli e, naturalmente, itinerari turistici a piedi, in treno e in bicicletta a Bologna e nella Città Metropolitana.

L’edizione 2016 avrà come tema il rapporto tra turismo e innovazione sociale, con l’obiettivo di dare voce alle realtà più innovative sul territorio che, con il loro lavoro costante e la loro creatività, possono offrire al cittadino-turista uno “sguardo” diverso sulla Città Metropolitana.

Fra i tanti eventi in cartellone dedicati al rapporto che unisce turismo, city branding e innovazione turistica, vi segnaliamo gli appuntamenti a cui non mancare assolutamente.

Martedì 24 maggio
La Montagnola come la vediamo noi! Un luogo magico dove nascono bellissime favole

montagnola-bologna

Dalle h. 16.00, un evento a cura di Antoniano Onlus, Arci Bologna, realizzato dai ragazzi del doposcuola: Soufian e Steven con Anna Brandi.

La Montagnola è uno dei parchi più importanti della città, perché è grande, perché contiene un sacco di alberi diversi tra loro (alcuni sono giganteschi!), perché per noi è un ritrovo e anche se gira qualche tipo strano, qui ci sentiamo in un posto protetto, è casa nostra. La Montagnola è natura, ma è anche Storia ed è soprattutto “storie”. Ci evoca mille “storie”, è uno spazio in cui ambientare favole e racconti, è un posto mitico e magico dentro la città, in cui guardie e ladri, labirinti misteriosi, piccioni magici e vecchissimi, prendono vita.

Martedì 24 maggio 
Migranti, politiche e media: siamo noi a costruire il confine?

migranti-bologna

Dalle h. 21.00 presso la Velostazione Dynamo, un evento-dibattito con l’obiettivo di riflessione per sviluppare un ragionamento congiunto sul concetto di confine, in particolare in un contesto frammentato e complesso come quello dei Balcani.

Cosa succede appena ad Est dell’Italia?
A qualche chilometro dalla vecchia frontiera, si costruiscono rotte, si consumano scarpe, si erigono barricate: migliaia di persone, ogni giorno, percorrono la Balkan Route per fuggire alla guerra, per ambire ad un futuro migliore.

L’Europa in crisi mostra il suo lato migliore e quello peggiore, costruendo barriere e aprendosi all’accoglienza. Insieme a Pierluigi Musarò (professore associato Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia), Marina Lalovic (giornalista di Radio 3 Mondo) e Giacomo Rossi (coordinatore area accoglienza consorzio Arcolaio).

Ad apertura del dibattito verrà proiettato il video “Percezioni Migranti” realizzato con i richiedenti asilo ospiti di Villa Aldini durante un progetto realizzato all’interno del Terra di Tutti Art Festival da Associazione YODA, Dynamo – la velostazione di Bologna, Next Generation Italy, Oxfam, BoChannel e ArcadiNoè.

Il dibattito sarà moderato da Angela Caporale – giornalista The Bottom Up.

Dibattito finale a cura di The Bottom UpAssociazione Yoda Cooperativa sociale Arca di Noè

Evento a cura di Associazione di Volontariato Mosaico di Solidarietà, in partenariato con l’Associazione di Volontariato Arc-en-ciel, la Cooperativa Arca di Noè, Villaggio del Fanciullo, l’Associazione Culturale Studio Soundlab in collaborazione conSfera Cubica e Next Generation Italy.

Mercoledì 25 maggio
Inaugurazione mostra: “Chi Guarda – Alla scoperta di un’Asia dimenticata” di Arianna di Romano e Paolo Manca.

itaca-festival-2016

Alle h. 19.00 presso Kilowatt – Le Serre dei Giardini Margherita, ci sarà l’inaugurazione della mostra inaugurazione mostra: “Chi Guarda – Alla scoperta di un’Asia dimenticata”, che rimarrà visitabile fino a domenica 29/05.

Il filo conduttore è sempre lo stesso: lo sguardo. Da quello rubato a quello ricambiato, da quello del personaggio più anziano a quello che vede come autore-attore il più giovane del villaggio. L’avventura inizia in Thailandia per virare verso il resto del sud-est asiatico, dal Laos alla Cambogia, dal Vietnam alla Malesia e a Singapore, infine alla rotta della Corea del sud e del Giappone.

Venerdì 27 maggio                                                                                                                     Convegno internazionale “Cities for people: place making and place branding”

Convegno-city-for-people-bologna

Verranno presentati alcuni casi di studio europei e virtuosi di quelle città che hanno operato un riposizionamento del proprio city brand e una capitalizzazione delle proprie comunità locali. Il convegno si terrà venerdì 27 maggio, dalle h9.30 alle h13.00 nella Cappella Farnese – Palazzo d’Accursio. Durante il convegno, ci sarà anche la premiazione del Premio Turismo Sostenibile (II edizione) ideato in collaborazione con Comune di Bologna e Bologna Welcome.

Venerdì 27 maggio                                                                                                                                      “Il quotidiano come tempo liberato e l’arte pubblica come strumento di rigenerazione per una nuova idea di turismo”.

Giuliano-Mauri-Cattedrale-vegetale-Copyright-Arte-Sella-photo-Giacomo-Bianch
Giuliano Mauri, Cattedrale-vegetale. Copyright Arte Sella; photo Giacomo Bianchi.

Alle h17.00 alle Serre dei Giardini Margherita si terrà un incontro  in cui si indagherà l’esistenza di un diversa concezione capace di armonizzare il tempo del lavoro e quello dello svago, partendo dalla rigenerazione degli spazi pubblici, attraverso una visione che trova nell’arte pubblica un alleato strategico. Può l’arte pubblica farsi volano turistico per le città? La risposa è sì e ne è un esempio l’esperienza della Val di Sella, raccontata nel documentario “Arte Sella: la città delle idee” di Luca Bergamaschi e Katia Bernardi, che sarà proiettato alle 21.30.

Sabato 28 Maggio                                                                                                                                      IT.A.CÁ Fair

Foto-spazio-Dynamo

Novità 2016 è IT.A.CÁ Fair: la fiera dell’innovazione per nuove dimensioni di viaggio, che si terrà all’interno degli spazi monumentali di Dynamo – La nuova Velostazione di Bologna, dalle h11.00 alle h19.30. Un incontro pensato non solo per gli appassionati, ma anche per tutti coloro che si stanno avvicinando a un nuovo modo di viaggiare. All’interno di IT.A.CÀ Fair saranno organizzati anche workshop, seminari e presentazioni legati ai temi della fiera.

Domenica 29 maggio
Aperitivo e festa di chiusura IT.A.CÀ Bologna 2016 in viaggio tra le note di Matu y Pandilla

Matu-y-Pandilla

Dalle h. 20.30 alle Serre dei Giardini Margherita, festa di chiusura sulle note di Matu y Pandilla, non un gruppo convenzionale.

Matu Pandilla non si vuole identificare in una formazione fissa, ma prende l’ispirazione da un viaggio, in cui alcuni musicisti vogliono condividere un pezzo del cammino assieme e creare una compagnia (La Pandilla) o perchè no, La Grande Familia, se il gruppo si allarga. Si suona fra le note della musica popolare latina. Si parte dalla Spagna, si fa tappa in Portogallo e poi si naviga verso il continente Latinoamericano, attraverso i ritmi del forrò brasiliano, della cumbia colombiana, le strade polverose messicane e le montagne cilene.

A mantenere il timone, è Matu, che tira un fischio a quello zingarello beccato per strada, oppure a quella affascinante musicista che ha bisogno di un passaggio e li fa salire tutti a bordo in questa incredibile ed esotica avventura alla scoperta di nuove terre musicali, finchè il karma non vuole che le strade si dividino e si incrocino nuovi compagni!

 GLI ITINERARI

Sabato 21 e domenica 22 maggio                                                                                                 Bologna – Mare under the moonlight verso i lidi di Ravenna sotto la luna piena [ITINERARI A PIEDI]

Bologna-Mare-Itaca-itinerari

Sei mai andato da Bologna al mare? Ti ci portiamo in bici! Un percorso verde lontano dal traffico, nascosto tra sentieri e argini. Un viaggio ciclo-esperienziale per raggiungere il mare nell’atmosfera magica di una notte di luna piena. Si farà tappa per trascorrere la notte presso l’ostello di Campotto dove prepareremo tutti insieme la cena grazie alla collaborazione degli chef di Cibo Sociale. Il giorno seguente si raggiunge il mare. Il percorso è pianeggiante e adatto a tutti. Partenza da Dynamo sabato 21 maggio pomeriggio. Rientro da Ravenna con pullman organizzato domenica 22 maggio. Info e prenotazioni su www.biciviaggiare.it

Sabato 28 maggio                                                                                                                                 MIGRANTOUR BOLOGNA ALLA SCOPERTA DE “I CULTI TRA NOI” – Itinerario tra i diversi luoghi di culto a Bologna  [ITINERARI A PIEDI]

Migrantour-i-culti-fra-noi

Una passeggiata di due ore circa alla scoperta di importanti luoghi di culto delle diverse confessioni religiose presenti nei quartieri e nel centro storico della città, guidati dagli accompagnatori interculturali di Migrantour Bologna. Ci sarà anche una tappa presso lo spazio Borgo22 per un momento conviviale e la proiezione del video “Percezioni Migranti”. Costo 5€ con obbligo di prenotazione entro il 27/05/2016. Max 30 partecipanti. Ritrovo ore 15.00 in p.zza Maggiore. Info e contatti 333 3804111 – nextgeneration.italy@gmail.com

Info: http://www.festivalitaca.net/

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv