Post Date : 8 giugno 2015

Accademia di Belle Arti: pronta per OpenTour

Accademia belle arti bologna opentour
Accademia belle arti bologna opentour

Post Detail

Dalla pittura alla scultura e all’incisione. Dalla fotografia al design, dalla moda al fumetto, dalla grafica alle produzioni cine-video.

Una quarantina di eventi in cinque giorni, negli spazi di Via Belle Arti 54 e in giro per la città, in gallerie d’arte, chiese, luoghi istituzionali e altre sedi espositive. È il ricchissimo programma di Opentour, una festa dell’arte lunga una settimana: da martedì 9 a sabato 13 giugno, in occasione della fine dell’Anno Accademico, l’Accademia di Belle Arti di Bologna apre le porte alla città e mette in mostra i lavori realizzati dai suoi studenti.

Per la prima volta l’Accademia, laboratorio di antichi e nuovi saperi, fa il punto sui progetti realizzati nel corso dell’anno e offre al pubblico l’occasione di scoprire i risultati dell’attività creativa di studenti e docenti. Con una proposta di mostre, performance ed eventi che non si limita alle aule, ma “invade” numerose altre sedi cittadine in collaborazione con enti ed istituzioni pubbliche e private.

La settimana di Opentour culminerà in un doppio appuntamento nel weekend:

venerdì 12 giugno una Art Fest aperta al pubblico in Accademia di Belle Arti dalle 19 alle 24;

sabato 13 giugno con “FIX – Aggiustiamo il Guasto”, a partire dalle 17, l’Accademia presenta il nuovo allestimento della sede di Via del Guasto 7 (laboratorio, biblioteca e archivio) nel contesto di una serata di festa di strada che, in collaborazione con il Comune (Quartiere San Vitale) e gli esercenti della zona, vuole contribuire a riqualificare e valorizzare un’area spesso al centro di polemiche, rilanciando reti di socialità e cittadinanza attiva tra i soggetti che la vivono e la abitano.

Ecco di seguito il calendario degli eventi in Accademia e in città durante le giornate di Opentour:

MARTEDÌ 9 GIUGNO

Ore 9.30, Sala proiezione Rai, Viale della Fiera 13
ABABLOB
A cura degli studenti iscritti ai corsi di Fotografia Cinema e Televisione, Fashion Design e Pittura, coordinati da Filippo Porcelli. Introduce Rossella Piergallini, intervengono Enrico Fornaroli (direttore Accademia di Belle Arti) e Fabrizio Binacchi (direttore Rai – sede regionale Emilia Romagna).
ABABLOB è uno show-reel di circa 50 minuti dove si presentano i video-ritratti realizzati dagli studenti dell’Accademia come pubblicità per se stessi. 

Ore 14, Teatro dell’Accademia, Via Belle Arti 54
Proiezione e presentazione dei progetti, dei workshop e dei lavori video rea­lizzati dagli studenti del corso di Fotografia Cinema e Televisione, con la su­pervisione di Maurizio Finotto, Christian Ghisellini e Filippo Pierpaolo Marino. Proiezioni: “Emilia Kintsugi”, “L’ora blu”, “L’invito”, “DisinCantoIconico”, “Biografilm”.

Ore 16, Teatro dell’Accademia, Via Belle Arti 54
OSCAR DEL FILM TAROCCO
Proiezione e premiazione dei migliori video “tarocchi” realizzati dagli studenti del primo anno del corso di Fotografia Cinema e Televisione. I film taroccati in gara saranno: “Interstellar”, “Nymphomaniac”, “The Wolf of Wall Street”, “Dallas Buyers Club”.

Ore 19, Galleria SPAZIO di Fondazione Zucchelli, vicolo Malgrado 3/d
PREMIO ZUCCHELLI 2015
Mostra allievi dell’Accademia di Belle Arti vincitori 2015 delle Borse di studio della Fondazione Zucchelli e Vernice in musica. In collaborazione con Fondazione Zucchelli e Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini di Bologna.

Ore 19.30, Libreria Modo Infoshop, via Mascarella 24/b
MOSTRA DI MAURIZIO LACAVALLA – LA PIENEZZA DEL VENTO: CAMMINARE FRA GLI OMBRELLONI DI ALISEO
Maurizio Lacavalla espone alcune tavole tratte dal suo lavoro di tesi: un libro illustrato di cui è autore completo. Queste le sue parole per presentarlo: “Aliseo è il libro che nasce dal vento della metropolitana di Amburgo e dalle spiagge della mia città natale, Barletta. La mostra delle tavole originali ripercorre i passi di S. fra le scale mobili e la sabbia, che rende immobili”.

Ore 21, Basilica di Santa Maria dei Servi, Strada Maggiore 43
PREMIO ZUCCHELLI 2015
Premiazione degli allievi di Accademia di Belle Arti e Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini, vincitori delle borse di studio della Fondazione Zucchelli. Concerto di fine anno accademico del Conservatorio di Musica.

 

MERCOLEDÌ 10 GIUGNO
LA NOTTE DELLE GALLERIE

 Ore 11, Teatro dell’Accademia, Via Belle Arti 54
ANDREA RENZINI: “VATICANA SEMINARIA”
Una lezione in bilico tra improvvisazione, arte, caos e anti-moda. L’artista Andrea Renzini affronterà gli aspetti creativi del fare moda oggi, dal riutilizzo al riciclo dei materiali, fino al “pezzo unico” inteso come simulacro sartoriale che ritorna ad essere espressione e opera totale.

Ore 18, Teatro dell’Accademia, Via Belle Arti 54
HEROINES
Performance-sfilata e reading progettato dagli studenti del biennio di Fashion Design, coordinati da Elisabetta Zanelli. “Heroines” rappresenta l’immagine letteraria della donna attraverso una rielaborazione attuale delle sue eroine più celebri, quali le protagoniste dei romanzi Guerra e Pace, La lettera scarlatta, Orlando, Jane Eyre e altri, sotto lo sguardo divertito di Simone de Beauvoir.

Ore 19-21, Istituto Storico Parri, via Sant’Isaia 20
ESERCITAZIONI DALLA PRIMA: MOSTRA E PERFORMANCE
All’Istituto Parri, nello spazio espositivo della sala delle monache dell’ex Convento San Mattia, è allestita fino al 13 giugno la mostra “Esercitazioni dalla Prima”: installazioni, disegni, sculture, video e fotografie, sul tema della Prima guerra mondiale, realizzate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti in collaborazione con Casagallery e la cura di Barbara Ceciliato. Nella serata del 10 giugno verranno eseguite al pianoforte da Sara Neva le composizioni musicali create per l’occasione da Pietro Magnani, mentre vari performer si esibiranno con interventi e azioni sul tema della Grande Guerra, raccontando storie e producendo sonorizzazioni creative. 

Ore 17-24: LA NOTTE DELLE GALLERIE
In vari spazi espositivi, gallerie d’arte e librerie cittadine si inaugurano e restano aperte fino a notte diverse mostre di lavori degli studenti dei corsi di Pittura, Scultura, Grafica d’arte, Fotografia, Fumetto e Illustrazione. Ecco le sedi delle esposizioni, dalle 17 in poi:

  • Adiacenze, Piazza San Martino 4/f (pittura) Inaugurazione ore 18
  • Spazio Toselli (pittura) Inaugurazione ore 20
  • Spazio Labò, Via Frassinago 43/2 (fotografia e illustrazione) Inaugurazione ore 18
  • Ram Hotel, Via San Valentino 1 (fumetto e illustrazione) Inaugurazione ore 19
  • Art Forum, Via dei Bersaglieri 5/e, (pittura e scultura) Inaugurazione ore 19
  • Otto-Gallery, Via d’Azeglio 55 (pittura) Inaugurazione ore 21

GIOVEDÌ 11 GIUGNO

Ore 11, Aula Magna dell’Accademia, Via Belle Arti 54
VENTI PALLOTTOLE VAGANTI
Presentazione del volume curato da Otto Gabos e Onofrio Catacchio e pubblicato da Accademia di Belle Arti di Bologna, Alliance Francaise, Associazione culturale Luigi Bernardi. Storie di semplice follia quotidiana senza progetto, forse senza neanche un movente, raccolte e catalogate dallo scrittore Luigi Bernardi durante il 2000 e raccontate a fumetti da venti giovani artisti in un affresco di disperato vuoto esistenziale. Interverranno Onofrio Catacchio, Otto Gabos, Giampiero Rigosi (scrittore, Bottega Finzioni).

Ore 14.30, Aula Magna dell’Accademia, via Belle Arti 54
CREATURE SELVAGGE E GIARDINI INCANTATI
INCONTRO CON EMILY HUGHES
L’illustratrice inglese Emily Hughes incontra gli studenti e il pubblico per discutere del suo lavoro e raccontare le trasformazioni del mestiere di illustratore e del panorama editoriale in Gran Bretagna, fra proposte tradizionali, nuovi editori e contaminazioni tra fumetto e albo illustrato. In collaborazione con Associazione Hamelin.

Ore 18, Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, via Castiglione 8
CANTIERE BOLOGNA
Nella città attualmente “perforata” da lavori in corso, nasce un cantiere parallelo che costruisce idee e progetta spazi mentali da percorrere per interpretare Bologna. Sessanta studenti dell’Accademia di Belle Arti si sono uniti per realizzare “Cantiere Bologna: immagini, pensieri e parole per una città”, un laboratorio dove i luoghi, le persone e le storie della nostra città sono stati vissuti e rielaborati per ridarne una visione condivisa e partecipata. L’esposizione presentata negli spazi educativi di Palazzo Pepoli, oltre che risultato del lavoro di un anno accademico, è un cantiere aperto in progress che per tutta l’estate, anche attraverso i social network e una pagina Facebook dedicata, intende coinvolgere cittadini di ogni età. La mostra comprende opere, taccuini, video e una mappa interattiva che accompagna il visitatore nel centro storico di Bologna. A cura di Giovanna Caimmi, Daniele Campagnoli e Cristina Francucci, con la collaborazione di Valentina D’Accardi.

Ore 19, Localedue, Via Azzo Gardino 12
NOISE SWEET NOISE
Live set per cavo jack, pedaliera e chitarra di Davide Bartolomei. Un suono che si fa esperienza, che diventa evento, scultura vivente. In occasione della mostra “Intersezioni” (Gianfranco Mazza/Daniele Pulze). A cura di Lelio Aiello.

VENERDÌ 12 GIUGNO
OPENTOUR ART FEST

Ore 16, Aula Magna, via Belle Arti 54
Urban Reflex
Presentazione della rivista di fotografia “Urban Reflex”.

 Ore 18, Galleria Stefano Forni, Piazza Cavour 2
PREMIO MORANDI 2015 – XXVI EDIZIONE
Esposizione e premiazione dei lavori d’incisione degli studenti dell’Accademia di Belle Arti che hanno partecipato al concorso intitolato a Giorgio Morandi.

Ore 19-24, Accademia di Belle Arti, Via Belle Arti 54
OPENTOUR ART FEST
L’Accademia apre le sue aule alla città: nel corso di una serata non-stop a ingresso libero, a partire dalle 19, il pubblico potrà visitare le mostre dei lavori degli studenti realizzate e allestite in vari spazi e assistere a spettacoli, eventi e performance. Tra le aule, il teatro, i cortili e gli spazi sotterranei sono in programma una dozzina di esposizioni a cura dei docenti e degli studenti di Fotografia, Design grafico, Design del prodotto, Scultura, Pittura, Scenografia, Fumetto e illustrazione, Decorazione, Grafica, Cinema e Video.
La serata Opentour Art Fest è stata organizzata con la partecipazione dei Bologna Art Hotels, Hotel Commercianti, Orologio e Novecento, che con la loro Agenzia Incoming Ospitalità a Bologna Incoming Italy & D.M.C. continuano il loro rapporto di collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Ore 22, Cortile del Terribilia
TERRIBILIA PROJECTION MAPPING
Nel cortile dell’Accademia prenderà vita una jam session durante la quale gli studenti esporranno e mixeranno i video da loro realizzati. Tema della performance: le opere contenute all’interno della Pinacoteca, che usciranno virtualmente dalle sale, mostrandosi sulle pareti e sul pozzo del cortile.

Ore 22.30, Cortile del Terribilia
CAMICIE DA GUSTARE: SFILATA DI FOOD IRONIC FASHION
Trentacinque giovani stilisti indosseranno le “camicie da gustare” di propria creazione. La ricerca è rivolta al cibo e alla moda, con uno sguardo bilaterale sulla simbologia del cibo e dei suoi contenuti estetici. A cura triennio di Fashion Design (triennio), coordinato da Rossella Piergallini.

SABATO 13 GIUGNO

Ore 17-24, Sede di Via del Guasto 7
FIX: AGGIUSTIAMO IL GUASTO
A partire dalle 17, l’Accademia presenta il nuovo allestimento della sede di Via del Guasto (laboratorio, biblioteca e archivio) nel contesto di una serata di festa di strada che, in collaborazione con il Comune (Quartiere San Vitale) e gli esercenti della zona, vuole contribuire a riqualificare e valorizzare un’area spesso al centro di polemiche, rilanciando reti di socialità e cittadinanza attiva tra i soggetti che la vivono e la abitano.

Ore 21, Aula Magna dell’Accademia, via Belle Arti 54
IL CIELO DI FRANCESCO BARACCA: LA MUSICA, L’AVANGUARDIA, LE VISIONI, LA GUERRA
Recital-spettacolo del duo Il Ruggiero
In occasione della mostra “Cavaliere del cielo. Il mito di Francesco Baracca nel monumento di Rambelli e nei media”, in corso nell’Aula Magna dell’Accademia fino al 27 giugno, il duo “Il Ruggiero” (Emanuela Marcante e Daniele Tonini) presenta un percorso-spettacolo che tocca gli anni cruciali di Francesco Baracca, asso dell’aviazione italiana durante la Prima guerra mondiale. Tra musiche futuristiche, poesie delle avanguardie del primo ‘900 e canzoni popolari, immagini e foto, il recital narrativo ci condurrà alla scoperta di Baracca “cavaliere del cielo” e della sua epoca. Ingresso libero.

Immagine di copetina: by Urumiccina/Panoramio

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv