Post Date : 4 maggio 2015

IT.A.CÀ | I contest

itaca festival bologna
itaca festival bologna

Post Detail

Si sta avvicinando la VII edizione (dal 22 maggio al 7 giugno 2015) del primo festival in Italia dedicato al turismo responsabile e, come ogni anno, fra itinerari, passeggiate, musica e incontri, ci sono anche alcuni concorsi che premiano naturalmente i migliori, i più coraggiosi e i più fantasiosi turisti responsabili.

Ecco i quattro contest che IT.A.CÀ. e i suoi partner propongono per questa edizione 2015.

Adotta un turista


video by: bolognachannel.tv

Il premio per condividere esperienze e luoghi unici
Terza edizione del contest che rinnova l’antica tradizione dell’ospitalità.
Adotta un turista è un premio on line, aperto a tutti, ideato da ecoBnB e da IT.A.CÀ, che coinvolge tutti recuperando l’eredità culturale della “xenia” greca, secondo cui l’ospitante doveva accogliere lo straniero, e l’ospite, dal canto suo, doveva essere gentile e non invadente, pronto a ricambiare l’ospitalità ricevuta accogliendo qualunque straniero si fosse presentato alla sua porta.
Si può partecipare al premio in due modi: proponendo un’idea di ospitalità fantasiosa ed eco-sostenibile da realizzare dove e quando si preferisce o, semplicemente, aderendo come turista alla proposta che preferita, e votandola attraverso “Mi Piace”.
Per tutti coloro che credono che condividere esperienze, luoghi, racconti, cibo, passioni e hobby renda l’esperienza di viaggio unica ed emozionante e per chi non si accontenta delle immagini stereotipate delle cose “da fare” e luoghi “da non perdere”.

Share your green adventure

Verso una mappa degli itinerari e dell’ospitalità sostenibile in Europa attraverso i racconti di viaggio green.
Il premio Share your green adventure è indetto dall’Associazione Culturale Le Città Invisibili in occasione della VII Edizione di IT.A.CÀ migranti e viaggiatori e si propone di mappare le più belle esperienze di turismo rispettoso dell’ambiente, dei luoghi e delle persone che li abitano in Europa.

Il premio è rivolto agli autori di opere inedite che raccontano, attraverso scrittura, fotografia e video, esperienze di turismo eco-sostenibile meno note.
In particolare si può scegliere tra due temi: un itinerario che ha regalato emozioni (a piedi o in bicicletta, in barca a vela o in carrozza, a cavallo o a dorso d’asino), e un punto di sosta ecosostenibile (un piccolo bed & breakfast ecologico, un agriturismo ecologico, una casa sull’albero o un rifugio a zero emissioni) che non sia già mappato in www.ecobnb.com.

Una gita responsabile

La II edizione del concorso a premi per le scuole secondarie di II grado della Città Metropolitana di Bologna & della Provincia di Trento
A seguito dell’esperienza dello scorso anno, torna il concorso Una gita responsabile per consolidare l’importanza del valore formativo del viaggio d’istruzione.
La gita scolastica è uno dei momenti ludici più attesi dell’anno scolastico in cui i ragazzi hanno la possibilità di condividere con i compagni un’avventura che può rafforzare il legame di amicizia e rappresentare un arricchimento culturale, umano e professionale.
Il concorso raccoglie, valorizza e premia le proposte di viaggi di istruzione e/o attività didattiche già realizzati (o da realizzare) e attuati secondo i principi del turismo responsabile come descritto nella Carta Etica del Turismo Scolastico. L’obiettivo è di presentare e narrare l’esperienza di viaggio di istruzione, secondo i principi del turismo responsabile.
Le classi possono candidarsi descrivendo attività didattiche già realizzate o da realizzare nel prossimo anno scolastico che coinvolgano insegnanti e studenti (lezioni e/o testimonianze, mostre, rassegne o spettacoli musicali, cinematografiche, teatrali, oppure seminari, corsi di formazione, ecc.) oppure viaggi di istruzione realizzati o da realizzare nel prossimo anno scolastico che coinvolgano insegnanti e studenti della scuola che presenta la domanda di partecipazione.

Raccontami un posto: il contest per conoscere il mondo!

Per condividere, attraverso lo story-telling, quel pezzo di mondo sconosciuto Se sei una persona normale, che nella vita non fa il reporter.
Se pensi che il viaggio sia qualcosa più di una vacanza.
Se pensi che la diversità sia una ricchezza invece che un problema.

Se qualcosa ti spinge continuamente verso nuovi lidi a esplorare quello che (ancora) non conosci.
Se proprio non riesci a smettere di pensare a quel posto che hai vissuto da dentro
Raccontami un posto è l’opportunità di raccontare quel pezzo di mondo che si ha vissuto a chi ancora non lo conosce, di abbattere i pregiudizi e le paure, di incuriosirci e di farci capire che, dopotutto, non ci vuole tanto: basta sgomberare la mente dai pregiudizi e bagnarsi nel fiume del viaggio, con curiosità e voglia di scoprire.

Ma c’è una differenza, avvertono gli organizzatori fra reportage e racconto, e sottolineano: “ATTENZIONE! Non ci interessa sapere delle tue vacane, a noi interessa conoscere il mondo. Viaggiare con la mente grazie a quello che ci racconterete con le foto, con un video oppure, semplicemente, raccontandoci una storia”.

Immagine di copertina: ©Stefano Campo

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv