Post Date : 28 aprile 2015

Rugby serie C: Emil Banca Bologna travolge i Lupi di Canolo 60 a 0

bolognarugby
bolognarugby

Post Detail

#bologna #rugby @borugby1928

Dimostrazione di forza di Emil Banca Bologna che, in questo finale di campionato, sta dimostrando a suon di mete di essere la più forte e di meritarsi la sempre più vicina promozione in B. Basta pensare che oggi i Lupi di Canolo, che tanto avevano fatto soffrire i bolognesi ad inizio campionato, hanno subito 9 mete senza segnare un punto.
La cronaca della partita vede un inizio lento, sotto un diluvio che per 10 minuti ha lasciato poco al gioco e lo spettacolo. Tante mischie, touche e calci di spostamento, ma nessuna azione degna di nota. Dopo una lunga incursione dei 22 degli ospiti, Bologna segna con Ferretti, rapido ad uscire da una mischia ai 5 metri. Bologna però gioca lento e altri tre punti arrivano solo su punizione del sempre preciso Semple. Dopo la mezzora, Di Paolo, con un’accelerata delle sue, riceve palla all’ala e segna in tuffo. Allo scadere, palla del Bologna sui 22 fino a Bandieri, che brucia tutti e segna la terza meta rossoblù.
Nel secondo tempo, il Bologna entra in campo ancora più determinato, segnando quasi in avvio con Semple, lesto a raccogliere una palla vagante a pochi metri dalla linea bianca.
Segnata la meta del bonus, il tecnico Bandieri fa entrare in campo tutti i giocatori della panchina ma la musica non cambia. La quinta meta arriva da Francesco Macchione, che concretizza una bella azione dei padroni di casa nei 22 dei Lupi. Pochi minuti dopo è Valzano, servito all’ala dopo una bella azione alla mano di tutti i trequarti, a segnare ancora. Il Bologna è solo in campo e i Lupi subiscono. La seconda meta di Francesco Macchione viene segnata praticamente camminando, dato che il flanker rossoblù, uscito con la palla in mano da una mischia, viene ignorato dai difensori reggiani.
L’ottava meta, forse la più bella, è ancora dell’ala Di Paolo, che parte praticamente da centro campo e solitario supera tutti gli avversari in slalom fino in mezzo ai pali. Semple continua a trasformare (20 i punti segnati alla fine dall’irlandese) fino alla meta finale di Valzano, ancora epilogo di una bellissima azione alla mano dei trequarti.
Marcatori:
I tempo: 10 mt Ferretti (B), 24 cp Semple (B), 33 mt Di Paolo tr Semple (B), 40 mt Bandieri tr Semple. (B). II tempo: 6 mt Semple tr Semple (B), 13 mt F. Macchione tr Semple (B), 17 mt Valzano (B), 25 mt F. Macchione tr Semple (B), 29 mt Di Paolo tr Semple (B), 31 mt Valzano (B).
Man of the match: Sandri
Formazione Rugby Bologna 1928: Soavi (22 st Pisani), Di Paolo, Bandieri, Bardi (8 st Crescenzo), Valzano, Semple, Nipoti (8 st Bilello), Ferretti (15 st Casara), Bertato (8 st Magallanes), F. Macchione, Montanino (8 st Tosatto), Mazzini, Sandri, Negroni, Barbolini (22 st E. Macchione).
Altri incontri: Jesi-San Benedetto (47-19); Macerata-Imola (24-10).
Classifica: Bologna (33), Jesi (27), Macerata (24), Imola (21), Lupi di Canolo (12), San Benedetto (1).

Tags

Author

Related Posts

©2014 bolognachannel.tv